Barga, secondo incontro partecipativo per Kme

Secondo incontro del processo partecipativo Tutti nella stessa Barga. L’appuntamento è per domani (23 ottobre) dalle 18 alle 22 nell’aula magna dell’Isi di Barga. Un percorso promosso dal comitato Insieme per la Libellula che sarà gestito con la metodologia del world cafè e che vede la collaborazione del Comune di Barga e il sostegno dell’Autorità regionale per la partecipazione della Regione Toscana. Gli 80 partecipanti (70 cittadini estratti a sorte dalle liste anagrafiche del Comune e 10 invitati dal comitato), dopo aver discusso nel primo world café di salute dei cittadini e di qualità dell’aria, adesso dovranno affrontare il tema dello sviluppo economico della Valle del Serchio.

Ad aiutare i partecipanti nell’analisi di questo importante argomento saranno due prestigiosi esperti, quali il presidente della Camera di Commercio di Lucca Giorgio Bartoli e il responsabile del settore forestazione, usi civici e agroalimentare della Regione Toscana, Sandro Pieroni. Durante la serata è prevista una pausa per la cena con pietanze preparate dagli studenti e dagli insegnanti dell’istituto alberghiero. L’ultima parte dell’incontro sarà dedicata alla discussione collegiale sulle raccomandazioni elaborate dai partecipanti, che al termine del processo partecipativo saranno inviate all’azienda Kme e alla Regione Toscana. Il moderatore del world café sarà Matteo Garzella, cui spetterà il compito di favorire una serena e costruttiva discussione tra gli 80 cittadini selezionati, mentre i garanti Maria Elena Bertoli, don Giovanni Cartoni, Silvia Giannini ed Elisa Nardi si occuperanno di vigilare sull’imparzialità nella conduzione dell’incontro. Come tutti gli incontri del processo partecipativo, anche questo sarà aperto al aperto al pubblico (le persone esterne potranno assistere ai lavori in qualità di osservatori). Tutti i documenti prodotti dall’avvio del processo partecipativo fino ad oggi sono pubblicati sul sito internet http://open.toscana.it/web/tutti-nella-stessa-barga/home.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.