Tre startup lucchesi per il premio Cambiamenti di Cna

Sono tre le start up che rappresenteranno Lucca alla competizione regionale del premio Cambiamenti promosso dalla Cna.
Il premio, arrivato alla sua quarta edizione, è riservato alle imprese italiane costituitesi dopo il 2016 che presentano progetti innovativi.
Su cinque aziende che si sono presentate alla finale provinciale, le tre che andranno a Firenze il 7 novembre sono lo studio di architettura Betti-Satti srl (di Valentina Satti, Donata Betti e Michele Citti), Borgo Solaio (di Sabrina Mattei) e Oxequa (di Andrea Cavalli) con la app JustOver.

A fare parte della commissione selezionatrice sono stati Andrea Giannecchini (presidente Cna Lucca), Valentina Mercanti (assessore al Comune di Lucca), Brunella Bini (direttrice Caf Cna Lucca) e Stephano Tesi (direttore Cna Lucca). Gli stessi tre progetti saranno segnalati anche alla selezione nazionale che prevede la competizione fra venti aziende fra le migliori in Italia.
Lo studio di architettura Betti-Satti si è inoltre aggiudicato il premio della Cna di Lucca, pari a un assegno da mille euro da spendere in servizi fondamentali come l’assistenza al credito, la creazione di un business plan, i simulatori di impresa e tanto altro.
In tutti i progetti – a diversi livelli – è stato riconosciuto il connubio fra tradizione e innovazione, nonché un grande attaccamento al territorio, supportato da un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale e al riciclo. Particolare attenzione anche agli aspetti tecnologici, più rivolti alla comunicazione del prodotto nelle prime due aziende, decisamente più determinante per la app JustOver che si articola interamente in ambito digitale.
“Per la Cna di Lucca è una grande soddisfazione – ha detto Andrea Giannecchini – vedere tanti giovani entusiasti nel promuovere nuove idee nel settore artigianale. La nostra associazione è orgogliosa di mettersi al fianco delle imprese per aiutarle nella loro nascita e sviluppo fornendo supporto, servizi e accesso al credito”.
“Il premio è una grande occasione per le imprese che si mettono in gioco e hanno opportunità di farsi conoscere, entrare in relazione tra di loro, crescere – ha commentato Valentina Mercanti, assessore del Comune di Lucca – Per me essere in giuria è stato un onore che mi ha permesso di conoscere ulteriormente il territorio e ogni volta è incredibile vedere quanta creatività, innovazione, e saper fare caratterizzi le nostre aziende”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.