‘Via della Cortevecchia’, si presenta la raccolta di Tista Meschi

Storie di vita, amori segreti e tradimenti. Sabato (9 novembre) alle 17 nella sede della casa editrice Maria Pacini Fazzi, si terrà la presentazione del volume Via della Cortevecchia di Tista Meschi. Più di 28 racconti di caccia, di campagna e di amicizia pubblicati dall’Accademia lucchese di scienze, lettere e arti. Dopo il saluto del presidente Raffaello Nardi, Luigi della Santa presentarà la raccolta autobiografica di Tista Meschi.

Un uso insolito delle parole e qualche schizzo servono a condurre il lettore nei luoghi a lui cari ripercorrendo con la memoria episodi della sua vita. Meschi presenta l’essenza della vita in campagna, spostandosi dalla Val Freddana agli argini del Serchio fino ad arrivare a zone più lontane ed esotiche come l’isola di Montecristo, trasmettendo quella sicurezza e quei valori che vengono suscitati da questi luoghi e dal conforto della vita quotidiana. Lontani dalla città e dalla sua confusione, il focus è invece sull’uomo e sul suo rapporto con la natura. “Non è facile coniugare la descrizione e la rappresentazione di luoghi e ambienti e la narrazione di esperienze e aneddoti di una vita – si legge nella premessa di Valeria Bertolucci, vicepresidente dell’Accademia lucchese -. Non sorprende che questo obiettivo lo raggiunga un pittore, Tista Meschi, il quale, abbandonando gli strumenti figurativi della sua arte, s’impossessa di quelli verbali per trasferire su carta la realtà che vuol rappresentare, costruendo anche un’autobiografia che si sviluppa per immagini attraverso le parole”. Tista Meschi noto pittore e membro dell’Accademia, ha tenuto studi artistici a Lucca e a Roma e grazie alla sua passione per la caccia e per le lunghe camminate ha girovagato per l’Italia ed ha conosciuto le Apuane e la loro gente. Ha tenuto numerose mostre personali in Italia e all’estero partecipando ad importanti rassegne d’arte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.