Strettoia, al via la rimozione dell’amianto dal cimitero

Partirà la prossima settimana l’atteso intervento di bonifica della copertura di amianto del cimitero di Strettoia. Come annunciato nelle scorse settimane, l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti è finalmente pronta a chiudere un altro delicato capitolo della vicenda amianto sul territorio. L’intervento costerà circa 100mila euro.

“La rimozione dell’amianto a Strettoia era uno degli impegni che si siamo presi con i cittadini – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Francesca Bresciani -. Un impegno che porteremo a compimento così come completeremo la bonifica dell’amianto presente sui tre edifici del cimitero del capoluogo, su quest’ultimo procederemo con due lotti funzionali. Complessivamente, per rimuovere l’amianto dai tetti dei nostri cimiteri, investiremo circa 300mila euro in meno di due anni. Una cifra importante che ci consentirà di archiviare una problematica di cui si parla da tanti anni e che fino ad oggi non era mai ancora stata presa in carico. Un passo alla volta faremo quello che abbiamo promesso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.