Lo psicanalista Recalcati alle Conversazioni in S. Francesco

Sarà lo psicanalista Massimo Recalcati il prossimo ospite del ciclo di incontri Conversazioni in San Francesco, voluto e organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. La conferenza, intitolata La tentazione del muro, si terrà venerdì (15 novembre), alle 21. Conquiste. Rivoluzioni oltre i muri è il tema scelto per questa edizione della rassegna, che ha luogo nella Chiesa di San Francesco; sei appuntamenti che attraverso la storia, l’attualità, la cultura e la memoria, offrono l’occasione per parlare di muri che dividono e muri che uniscono, di Europa e di pagine oscure della nostra storia, ma anche di futuro e di speranza.

In un tempo, come il nostro, in cui la difficoltà di governare i processi di globalizzazione, fa nascere un po’ ovunque tentativi nostalgici di rafforzare i confini e trasformarli in barriere, Massimo Recalcati ci parlerà di come, secondo lui, la cultura sia l’unico mezzo per non cadere nella tentazione del muro. I libri, che idealmente possono contenere tutte le parole del mondo e in tutte le sue lingue, sono l’unico grimaldello da infilare nei muri per trovarne il punto di rottura e farli crollare. Come avrebbe detto Pasolini, per scalfire l’ignoranza del muro, l’unico mezzo è la cultura, solo lì c’è desiderio di vita. Il vuoto di cultura genera la tentazione del muro, genera il desiderio di morte. Il luogo politico della cultura è la scuola, dove diventa prassi, attività formativa e educativa. È qui, tra i libri, che il muro si può incrinare. “Ogni libro è un mare e come il mare ogni libro è sempre aperto – scrive Recalcati -. Mentre ci apre a mondi impensati, inauditi, non ancora visti, non ancora conosciuti, apre la testa del lettore, ovvero lo aiuta a rinunciare alla tentazione del muro”.
Mentre il muro chiude, definisce confini e identità rigide, il libro apre, spalanca mondi nuovi, contamina la nostra vita con quella di infiniti altri libri. Massimo Recalcati è uno psicoanalista, saggista e accademico. Insegna all’Università di Pavia Psicopatologia del comportamento alimentare ed è responsabile del Laboratorio di psicoanalisi e scienze umane dell’Università degli Studi di Verona. È fondatore di Jonas Onlus: centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi e direttore scientifico della Scuola di specializzazione in psicoterapia Irpa.
Ingresso gratuito. I biglietti sono prenotabili online, fino ad esaurimento dei posti disponibili, sul sito www.fondazionecarilucca.it. Sarà quindi sufficiente presentarsi all’ingresso della chiesa entro le 21 con una stampa della prenotazione (o con il biglietto visualizzato su smartphone) dove sono indicati numero e posizione dei posti prenotati

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.