Altopascio, studenti a lezione della Misericordia

Una serie di incontri per formare i cittadini altopascesi, dai giovani fino agli adulti. La Misericordia di Altopascio è un laboratorio attivo di idee e di buoni propositi, sempre presente sul territorio per andare incontro alle esigenze della comunità in modo concreto. Dopo esserci dedicata nel mese di settembre alla Missione Salute, in questo mese di novembre – e fino alla metà del mese di dicembre – si sta spendendo per la formazione salva vita dei cittadini ed è per questo motivo che ha progettato e programmato una serie di incontri formativi.

Nella mattinata di oggi (16 novembre) gli studenti della classi terze della scuola media Ungaretti sono stati accolti nella sede della arciconfraternita dove gli esperti volontari hanno spiegato l’abc di cosa fare quando qualcuno sta male, eseguendo anche le pratiche di primo soccorso. Sono state proiettate immagini audiovisive per testimoniare ai giovani la necessità di diventare volontari e nella occasione hanno anche ascoltato come divenire volontari per mettere in pratica i valori della solidarietà, gratuità e lo spirito di servizio che contraddistingue questa secolare misericordia. Nelle serate si sta invece svolgendo la formazione, anch’essa gratuita, alle persone adulte che stanno frequentando un corso base di primo livello per soccorrere chi viene colto da malore. Il corso è già iniziato, partecipano 26 persone e proseguirà anche nel mese di dicembre. La misericordia di Altopascio è una grande ed insostituibile risorsa per il paese che gode dell’appoggio e della vicinanza della amministrazione comunale, un grande serbatoio di umanità da cui attingere ogni forma di bene che proviene dai suoi volontari, che si dedicano incessantemente alla comunità. Lo fanno con semplicità, umiltà, in modo totalmente gratuito, rinunciando ad una parte del loro tempo libero per il bene degli altri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.