Marginone, via maxi discarica abusiva di scarti tessili

L’ammasso di quasi 20 tonnellate di scarti tessili, scaricato su un terreno agricolo in via delle Fornaci non c’è più. Sono state avviate questa mattina (19 novembre), da parte dell’ufficio ambiente del Comune di Altopascio, le operazioni di bonifica, pulizia e ripristino della legalità in località Tavolaia, a Marginone, dove due anni fa era stata scoperta una maxi discarica abusiva a cielo aperto.

Un grave caso di abbandono di rifiuti venuto alla luce grazie all’attività ispettiva della Municipale, che intervenne tempestivamente per porre l’area sotto sequestro e avviare le indagini per risalire agli autori dell’abbandono per il quale è scattato un procedimento penale. “Un atto vergognoso e criminale – commentano il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore all’ambiente, Daniel Toci –, una vera e propria ferita per Marginone, che oggi trova finalmente un po’ di giustizia. Due anni fa dichiarammo che avremmo fatto tutto il possibile per risalire ai responsabili e così è stato: già dopo pochi giorni la Municipale risalì ai responsabili materiali dell’abbandono, individuati grazie anche al sistema di videosorveglianza watch-dog installato sui punti di accesso al territorio comunale e anche all’azienda tessile da cui era partito il camion di rifiuti. Dopodiché è stato svolto il processo e qualche giorno fa l’area è stata dissequestrata e ci siamo attivati subito per pulire il terreno, eliminare i rifiuti e ripristinare una situazione di legalità: agli autori di questo reato penale manderemo l’ingiunzione di pagamento per tutte le attività di bonifica eseguite. La nostra è una battaglia di civiltà che non ci stancheremo di portare avanti: non ci fermeremo nell’azione di individuazione, prevenzione e sanzione nei confronti di tutti coloro che abbandonano rifiuti sul nostro territorio”.
Sulla stessa linea il commento di Sergio Sensi, presidente del consiglio comunale di Altopascio e referente della frazione di Marginone: “Quella di oggi è una bella giornata: giustizia è stata fatta – spiega -. Invito i cittadini a continuare nell’opera di controllo e monitoraggio del territorio e a proseguire con le segnalazioni che finora sono state un contributo eccellente alla lotta contro l’abbandono dei rifiuti”.
I contatti per le segnalazioni sono informa@comune.altopascio.lu.it; Urp: 0583.216455; Ascit: 800.942951; Polizia municipale: 0583.216338, 335.8030440.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.