Michela Fanini Record Rox, tutto pronto per la gara di Coppa del Mondo a Cittiglio

Ultimi preparativi in casa Michela Fanini Record Rox in vista della gara di Coppa del Mondo in programma domenica a Cittiglio di Varese (trofeo Alfredo Binda). La formazione diretta da Giuseppe Lanzoni si presenterà ai nastri di partenza con la francese Edwige Pitel, la campionessa d’Estonia Liisi Rist, l’ucraina Yevgeniya Vysotska, l’ex iridata Barbara Heeb (Svizzera), Lara Vieceli e Azzurra d’Intino. Per la fuoriclasse elvetica, campionessa del mondo nel 1996, si tratta di un ritorno alle corse dopo ben 8 anni di inattività a livello professionistico: “Barbara non è ancora al top della forma – ha sottolineato patron Brunello Fanini – ma i progressi fatti vedere in allenamento e la sua voglia di tornare in gruppo ci consente di testarla prima del previsto; ovviamente senza chiederle miracoli”.

Oltre alla Heeb farà il suo esordio stagionale anche la transalpina Pitel, una delle atlete più titolate del panorama ciclistico femminile internazionale.
“La squadra – ha aggiunto il direttore sportivo Lanzoni – è un mix di esperienza e gioventù. Il nostro obbiettivo è quello di crescere e di essere competitivi e presenti nel finale di gara. Sapevamo che avremmo incontrato delle difficoltà ad inizio anno; il gruppo è nuovo, ci sono molte giovani e molte esordienti e poi gli altri top team sono avanti a noi per aver iniziato prima la preparazione. Da ora in poi, però, vogliamo cominciare a raccogliere i frutti del nostro lavoro”.
Fra le possibili protagoniste della difficile gara di Cittiglio ci dovrebbe essere l’ucraina Vysotska, potente ma condizionata a livello psicologico da quanto sta accadendo a casa sua (la famiglia abita in Crimea e lei potrebbe essere richiamata in patria perché è arruolata nell’esercito).
Ci si attende miglioramenti anche da Liisi List che sia in Olanda che nell’ultima corsa di Cornaredo ha fatto intravedere notevoli progressi, non evidenziati solo per una caduta nei Paesi Bassi e per problemi meccanici nel milanese.
A proposito dell’ultima prova in Lombardia ha fatto la sua prima apparizione europea anche l’etiope Eyerusalem Dino Kelil, comprensibilmente indietro rispetto alle altre ragazze; ma questo era stato messo in previsione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.