Droga sintetica per i rave party in Toscana: 5 arresti

Sono accusati di aver importato droghe sintetiche dall’Olanda e destinata anche ai rave party in Toscana. A poche ore dalla conclusione della mega festa non autorizzata all’ex Mancioli, scattano le manette ai polsi di 5 uomini, di età compresa tra i 26 e i 52 anni, tutti residenti a Firenze e provincia, nell’ambito di una indagine delle squadre mobili di Firenze e Bologna. Sequestrati nel corso delle indagini circa 3 chilogrammi di ecstasy e uno di anfetamina, pari a 20.000 dosi per un valore di 250.000 euro. Destinatari di misura di custodia cautelare in carcere anche i fornitori del gruppo in Olanda, al momento ricercati. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, in un anno i cinque avrebbero importato in Italia circa 15 chilogrammi di droghe sintetiche. Nel gergo del gruppo, Caterinà era il nome in codice per la chetamina, Maddalenà era l’ecstasy e velocità era un altro tipo di sostanza sintetica, lo speed.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.