Elezioni, si vota solo fino alle 23. Affluenza bassa: 41,43% per le europee e 48,43% per le comunali. E’ record negativo per la Toscana dopo Massa – Segui la diretta foto

Sono iniziate alle 7 di questa mattina (25 maggio) e andranno avanti solo fino alle 23 di oggi le operazioni di voto in tutta la provincia di Lucca per le elezioni europee 2014 (11 le liste per la circoscrizione centro). In 22 Comuni della provincia, Capannori e Massarosa gli unici sopra i 15mila abitanti, si vota anche per le elezioni amministrative (Qui tutti i Comuni e le liste).
Dopo una campagna elettorale in certi frangenti molto combattuta, insomma, è arrivato il momento delle scelte. Tante le incognite, comunque. Innanzitutto quella dell’affluenza che faranno capire l’interesse che hanno destato queste elezioni. E poi sarà da capire quanto il voto europeo nello stesso giorno di quello amministrativo possa in qualche modo condizionare quest’ultimo.
Lo spoglio per le elezioni europee si terrà questa sera subito dopo la chiusura dei seggi, quello delle amministrative domani alle 14.

L’affluenza alle 19
Seconda rilevazione per il voto in provincia alle 19. Dati a rilento da ministero degli interni e dalla Prefettura per un problema tecnico che ha bloccato il software e così i definitivi arrivano alle 21,22: per le europee ha votato il 41,37% degli aventi diritto e per le comunali il 48,43%. Il confronto più recente, quello con le elezioni legislative del 2014 è impietoso. Si votava in due giorni e l’affluenza alle 19 della domenica era del 49,33%. Rimane bassa, comunque, l’affluenza alle urne a Lucca, dove hanno votato in 27513, pari al 36,19% degli aventi diritto (un anno fa alle legislative era stata del 48,99% e si votava anche il lunedì). Una sensazione che traspariva chiara dalla frequentazione dei seggi, dovo il voto si è svolto tranquillamente e senza code.
A Capannori non ancora raggiunta la soglia del 50 per cento. Hanno votato il 45,29 per cento degli aventi diritto (18226 elettori) per il Comune e il 42,18 per le europee. A Montecarlo il dato parla di un’affluenza del 53,59% per cento per le comunali e del 54,22 per le elezioni europee. Ad Altopascio ha votato il 39,89% degli aventi diritto mentre si è stabilizzato con la media il dato di Porcari, record questa mattina, attestandosi al 41,29%. A Villa Basilica vicino al 50 per cento i due dati (49,70% per le comunali e 51,07% per le europee).
A Barga, dove si vota anche per le comunali, alle 19 ha votato il 52,36% degli aventi diritto per la Ue e il 48,99 per cento per le comunali. Un dato comunque legato al fatto che i votanti per le europee sono in numero minore rispetto a quelli per il Comune perché numericamente si parla di 4587 elettori contro 4584. A Borgo a Mozzano dato leggermente inferiore: alle comunali, infatti, ha votato il 48,84% degli elettori che diventa il 50,03% per le europee. A Bagni di Lucca, al voto solo per le europee, dato sotto il 30% (29,85%) con 1857 votanti. Pescaglia supera la metà dei votanti e precisamente raggiungendo il 53,60% per le comunali e il 54,98% per le europee. Infine Coreglia dove ha votato, solo per le europee, il 39,69% degli elettori.
A Castelnuovo superato il 50 per cento dei votanti per entrambe le consultazioni con un 51,51% per le europee e un 53,39% per le comunali. A Gallicano l’affluenza per le comunali è del 53,48% (1849 votanti) e del 55,46% per le europee. Già vicina la soglia del quorum per le comunali a Camporgiano (45,70%), vicino al 50% il dato delle europee (49,67%). Questi i dati degli altri comuni della Garfagnana (prima le europee e poi, dove presente, le comunali): Careggine (46,79% – 42,40%), Castiglione Garfagnana (66,85% – 64,71%), Fabbriche di Vergemoli (56,11% – 53,13%), Fosciandora (60,53% – 58,12%), Giuncugnano (50,95% – 50,55%), Minucciano (56,29% – 55,24%), Molazzana (44,98% – 41,83%), Piazza al Serchio (40,89%), Pieve Fosciana (40,64%), San Romano in Garfagnana (54,75% – 52,94%), Sillano (58,16% – 55,68%), Vagli di Sotto (59,30% – 50,64%), Villa Collemandina (53,93% – 51,49%).
In Versilia a Viareggio ha votato solo il 38,54% degli elettori, a Camaiore affluenza in calo rispetto alle scorse europee di dieci punti percentuali. Ha votato alle 19 il 37,62 per cento egli elettori contro il 47,30 del 2009. Dati simili a Pietrasanta dove ha votato il 36,87% degli aventi diritto, a Seravezza (36,98%) e Forte dei Marmi (40,06%). Si vota di più dove le urne sono aperte anche per le amministrative come a Stazzema dove per le comunali ha votato il 43,27% degli aventi diritto e per le europee il 44,81% e a Massarosa (49,34% per le europee e 48,82 per le comunali)
Tutti i dati nel riepilogo nel sito dedicato elezioni2014.luccaindiretta.it. Segui anche l’hashtag #tempodielezioni su Twitter.

Le prime foto dai seggi

Intanto i candidati sindaco hanno cominciato a sfilare di primo mattino per recarsi alle urne. Ha votato molto presto il candidato di Per Montecarlo Vittorio Fantozzi. Alle 10,30 alla scuola elementare di Capannori ha votato invece Francesca Palazzi, candidata del movimento Abc mentre intorno alle 12 c’è stato il voto di Maria Pia Bertolucci a Capannori e alle 12,45 quello di Luca Menesini a San Colombano. Nel primo pomeriggio è atteso sempre a Capannori il candidato M5S Renato Pini.

Le foto dei candidati al voto (in aggiornamento)

Guarda il video di come si vota
{youtube}_Jd3BVeqmHc{/youtube}

L’affluenza alle 12
A livello provinciale l’affluenza al voto per le europee alle 12 si attesta al 16,23% per le europee e al 18,73% per le comunali. Alle elezioni per la Camera nel 2013 era stato del 14,25%. Ma nei Comuni dove si vota per entrambe le consultazioni è il voto per il parlamento europeo che attrae, curiosamente, più votanti. Si tratta comunque del secondo dato più basso in Toscana dopo la provincia di Massa Carrara.
A Lucca ha votato il 13,88% degli aventi diritto alla consultazione per le europee, un dato addirittura inferiore a quello delle legislative 2013 (15,40%) dove si votata anche nella giornata di lunedì.
Il primo dato ad arrivare è quello del Comune di Camporgiano dove alle 12 ha votato il 17,59 per cento degli aventi diritto (era stato il 7,95% alle ultime politiche, ma si votava in due giorni). Per le comunali un dato leggermente inferiore (16,28%). Un dato importante, quello del comune garfagnino, perché qui per le amministrative, essendoci un unico candidato va raggiunto il quorum del 50 per cento più uno dei votanti. 
Nella Piana il dato di Capannori è al 17,80% per le europee e del 17,61 per le comunali, di tre punti sopra il dato della Camera nel 2013. A Montecarlo 23,45% di votanti per le europee e 23,10 per le comunali (l’anno scorso il dato era stato 16,71%). A Villa Basilica, dove si vota per il Comune, l’affluenza è del 18,45% per le comunali e del 18,98% per le europee. Affluenza al 15,26% ad Altopascio, di poco superiore al dato della Camera 2013, ma si votava in due giornate. A Porcari, roccaforte renziana, ha votato quasi il 30 per cento degli elettori (29,34%) ed è il record in provincia (peraltro raddoppia l’affluenza alla stessa ora per la Camera nel 2013)
Buona la partecipazione in Mediavalle. Alto il dato di Barga dove ha votato il 20,11% degli aventi diritto per le europee e il 18,87 per le comunali (nel 2013 alla Camera avevano votato il 14,38% degli aventi diritto). A Borgo a Mozzano, sempre alle 12, ha votato per le europee il 17,22% degli aventi diritto, un po’ meno per le comunali (16,57%). Un anno per la Camera era stata del 13,09. Si ferma al 10,20% l’affluenza a Bagni di Lucca, dove si vota solo per le europee: anche in questo caso un dato inferiore a quello delle legislative dell’anno passato. Nel nuovo Comune di Fabbriche di Vergemoli i dati sono 19,51% per le europee e 18,50% per le comunali, a Pescaglia rispettivamente 22,36% e 21,74%. A Coreglia ha votato “solo” il 14,22% degli aventi diritto per le europee.
In Garfagnana occhi puntati su Castelnuovo che registra un’affluenza del 21,27% alle europee e del 22,03% per le comunali. Gli altri Comuni (fra parentesi la percentuale per le europee e dopo quella delle comunali dove si vota): Careggine (17, 87% – 16,28%), Castiglione di Garfagnana (25,13% – 24,35%), Fosciandora (25,84% – 25,29%), Gallicano (22,80% – 21,98%), Giuncugnano (20,61% – 20,37%), Minucciano (16,73% – 16,32%), Molazzana (16,46% – 15,20%), Piazza al Serchio (11,40%), Pieve Fosciana (14,26%), San Romano Garfagnana (19,45% – 18,78%), Sillano (16,64% – 16,10%), Vagli di Sotto (23,93% – 20,53%), Villa Collemandina (19,13% – 18,51%).
Infine i dati della Versilia. A Massarosa, dove si vota anche per le comunali il dato è così ripartito: 20,06% per la Ue e 19,87 per il Comune. A Stazzema rispettivamento 14,38% e 14,10%. Gli altri Comuni versiliesi, dove si è votato solo per il parlamento europeo: Camaiore 14,18%, Forte dei Marmi 15,86%, Pietrasanta 14,08%, Seravezza 13,97% e Viareggio 15,69%.
Il prossimo dato sarà rilevato alle 19.

In allegato i principali raffronti del voto con le precedenti consultazioni (dati Prefettura di Lucca)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.