Minaccia col coltello ex convivente e figlio: arrestato

Armato di coltello ha minacciato di morte la ex convivente e il figlio: un uomo di 56 anni è stato arrestato e quindi posto ai domiciliari dai carabinieri di Massarosa avvertiti dalla donna. I militari al loro arrivo hanno trovato la donna in lacrime e poco distante un uomo e un ragazzo che discutevano animatamente in mezzo alla strada. Visibilmente scossa e agitata, la donna aveva in mano un coltello e ha spiegato come erano andati i fatti, in particolare ha chiesto aiuto per fermare l’ira del suo ex convivente nonché padre dei suoi due figli. I carabinieri hanno ristabilito la calma e accompagnato tutti in caserma. La donna ha denunciato il suo ex convivente che – ha raccontato –  da circa un anno, non accettando la fine della loro relazione, ha cominciato a perseguitarla con minacce, ingiurie e aggressioni. Finora non aveva mai denunciato i fatti per il bene dei figli, ma lo stress psicologico e l’escalation di violenza erano diventati ormai insostenibili. Nel pomeriggio, dopo l’ennesima lite, il figlio aveva cercato di difenderla e il padre come reazione si era presentato sotto casa per aggredirlo. Il ragazzo aveva però cercato di farlo ragionare  e dopo una breve colluttazione era anche riuscito a disarmarlo, azione durante la quale l’uomo si era procurato un taglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.