Rapina turista olandese, arrestato dalla polizia in pineta

Più informazioni su

Aveva rapinato da pochi minuti una turista olandese. Ma è stato rintracciato e arrestato a tempo di record dagli agenti del commissariato di Viareggio. E’ successo nel pomeriggio di ieri al quartiere Ex Campo d’Aviazione. La giovane donna olandese, seduta su una panchina in piazza Motroni, vicino alla Conad, viene avvicinata da un giovane che, parlandole in lingua inglese, le mostra un involucro di cartone e, facendole credere che all’interno vi sia un coltello, la minaccia e le intima di consegnargli il cellulare. La risposta negativa scatena l’ira dello straniero che le sferra un violento ceffone alla testa, si impossessa della borsetta e si dà alla fuga in direzione della pineta di ponente.

La vittima a quel punto torna campeggio dove soggiorna, racconta l’accaduto all’addetta alla reception che chiama immediatamente il 113. La volante si precipita sul posto e acquisisce le notizie sull’accaduto. Sulla base delle informazioni ricevute partono le ricerche che permettono di rintracciare l’uomo nelle vicinanze dello Stadio dei Pini dove viene raggiunto, nonostante il tentativo di fuga e fermato con qualche difficoltà visto che tenta di opporsi all’arresto con calci e spintoni.
L’uomo, un 30enne di origine tunisina, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, era già a conosciuto alle forze dell’ordine. Ha passato la notte in carcere anche dopo il riconoscimento da parte della vittima in commissariato dopo le cure al pronto soccorso per la contusione al volto.
Questa mattina, al tribunale di Lucca, si svolgerà il processo per direttissima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.