Iva sulla Tia “illegittima”, conferme da altre due sentenze

Iva sulle tariffe dello smaltimento dei rifiuti? Altre due sentenze del Giudice di Pace di Lucca sono state accolte hanno condannato la società di gestione al pagamento delle somme di 207,20 e 410,45 euro oltre gli interessi legali dalla data del pagamento dell’Iva sulle singole fatture al saldo. Già con la sentenza depositata il 31 ottobre del 2013, il Giudice di Pace di Lucca, in tema di rimborso a titolo di Iva illegittimamente riscossa per la Tia, aveva affermato che la società non poteva assoggettare ad Iva il servizio di smaltimento rifiuti in quanto la TIA è un tributo e non una vera tariffa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.