Eurospar, salvi i posti: i market riaprono col marchio Conad

A seguito del passaggio di 16 punti di vendita del gruppo Giannetti (15 in Toscana e 1 nel Lazio), che opera nell’Italia centrale con i marchi Despar e Eurospar, giovedì (11 settembre) riaprono con l’insegna Conad i supermercati di Lucca e di Capannori in via di Tiglio. Conad del Tirreno conferma il proprio impegno di essere punto di riferimento  per la spesa quotidiana e per sostenere le economie dei territori in cui opera, con la valorizzazione delle aziende del territorio e tanti fornitori locali, contribuendo a contrastare la crisi che colpisce il tessuto economico e sociale toscano. Riassorbiti gli addetti dei punti di vendita della precedente gestione.

L’obiettivo prioritario – spiega Conad – è il rapido rilancio dei punti di vendita rilevati, rinnovandone l’identità e portandovi la tipica distintività Conad per una spesa completa e moderna in tutti i reparti freschi e grocery all’insegna di convenienza, praticità, velocità, massima attenzione alla qualità e ai prodotti del territorio.
 “Il legame con il territorio e le sue economie è un valore fondamentale, un ingrediente che rafforza il dialogo con i clienti e le comunità locali portando in nuove realtà la distintività dell’offerta Conad”, sottolinea l’amministratore delegato di Conad del Tirreno Ugo Baldi. “Parliamo di acquisizioni importanti, che confermano la volontà della cooperativa di generare sostenibilità economica e futuro anche in questi nuovi punti di vendita. Così come di dare risposte concrete alla richiesta di convenienza e di salvaguardia del potere di acquisto delle famiglie, ingredienti decisivi della nostra politica d’insegna e del rilancio di questi punti di vendita. Per conquistare in tempi rapidi la fiducia che già tante famiglie toscane ci accordano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.