Bilancio, anche a Capannori slitta voto su salvaguardia

La discussione sulla variazione di bilancio e della salvaguardia degli equilibri di bilancio, in programma per il consiglio comunale di oggi (30 settembre), è stata posticipata alla prossima settimana. La decisione, come ha spiegato al civico consesso il vice sindaco Lara Pizza, è stata presa in seguito alla comunicazione da parte del ministero dell’economia e delle finanze, giunta proprio in questi giorni, di un ulteriore taglio di circa 2 milioni di euro dei trasferimenti statali al Comune di Capannori.
L’amministrazione comunale si è già messa al lavoro per redigere un piano finanziario che faccia rimanere in ordine i conti dell’ente intervenendo sulla spesa senza aumentare il prelievo fiscale a carico dei cittadini e delle imprese, lasciando quindi invariate tasse, tariffe e costi dei servizi.

“I Comuni non possono sempre essere ‘vittime’ di decisioni calate dall’alto che rischiano di mettere a repentaglio la qualità dei servizi offerti ai cittadini – spiega il vice sindaco Pizza – Questi nuovi tagli per di più giungono a ridosso di scadenze già fissate dalla normativa nazionale, obbligando di fatto gli enti a ridurre gli spazi partecipativi su questi temi, che meriterebbe ampi confronti. Con grande impegno il Comune di Capannori sta lavorando da giorni per mantenere virtuoso il proprio bilancio senza toccare le tasse e le tariffe. A livello nazionale auspico che l’Anci e i sindaci compiano pressioni sul Governo affinché non si verifichino più situazioni insostenibili come questa e che si dia una nuova dignità agli enti locali. Continuando a tagliare le risorse ai Comuni si mina lo sviluppo del territorio”.
Entro pochi giorni la pratica sarà pronta per essere sottoposta alla commissione bilancio per poi approdare in sala consiglio entro la fine della prossima settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.