Montecarlo, ecco la “nuova” piazza d’Armi – Foto

E’ il primo caso di un Comune in provincia di Lucca dove il costo di un’opera pubblica è coperto e sponsorizzato da un’azienda del territorio a Celtex. E’ stata inaugurata questa mattina (1 agosto) a Montecarlo la nuova piazza d’Armi, interamente riqualificata in poco più di due mesi. La piazza è rinata così a nuovo splendore con l’obiettivo, come ha spiegato il sindaco Vittorio Fantozzi, accompagnato dalla sua giunta e dall’amministratore delegato della Celtex, Andrea Bernacchi, di riportarla alle sue origini di piazza come area di eventi e manifestazioni e non più come parcheggio di accesso al borgo.

 Il regolamento approvato dal consiglio comunale il giugno scorso disciplina in 23 articoli le modalità attraverso le quali avviare tutte quelle iniziative di sponsorizzazione tese a favorire l’innovazione dell’organizzazione, realizzare maggiori economie, nonché una migliore qualità dei servizi istituzionali. Si prevede, dunque, la possibilità di ricorso al “contratto di sponsorizzazione” ove sussistano le condizioni per il perseguimento di interessi pubblici, l’esclusione di forme di conflitto di interesse tra attività pubblica e privata ed il conseguimento di risparmi di spesa. Tali contratti possono essere conclusi con soggetti privati e associazioni senza fini di lucro per realizzare o acquisire, a titolo gratuito, interventi, servizi, prestazioni, beni o attività inseriti nei programmi di spesa ordinari con finanziamento a carico del bilancio dell’Ente. Il risultato della sponsorizzazione si concretizza nella realizzazione di un’economia di bilancio, totale o parziale, rispetto alla previsione di spesa, in relazione alla totale o parziale acquisizione, senza oneri per l’ente, del previsto risultato da parte dello sponsor.

Le foto di Domenico Bertuccelli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.