Quantcast

Travolto in scooter durante una gara ciclistica: è grave foto

Continua l’estate maledetta per le strade della Lucchesia. Poco dopo le 16, infatti, un altro grave incidente stradale, che ha visto coinvolte un’auto e uno scooter, si è verificato alle Spianate, in località Fabbri in via Mazzei. La dinamica dell’incidente è apparsa subito molto grave e per questo, dopo l’arrivo dell’ambulanza del 118 e dell’auto medica, è stato necessario allertare anche l’elisoccorso Pegaso, che è atterrato nelle vicinanze. Sul posto, per i rilievi, i carabinieri della stazione di Altopascio e la polizia municipale del paese del Tau. Ad aggravare la situazione anche un incendio che si è sviluppato nei campi intorno, che sarebbe stato provocato da un razzo di segnalazione lanciato per permettere l’atterraggio dell’elisoccorso. Sul posto, quindi, sono arrivati anche i vigili del fuoco per spegnere l’incendio che ha interessato due campi e che è arrivato anche a lambire le abitazioni vicine e l’area della sagra della polenta a palle della frazione altopascese.

Le foto di Mirco Baldacci (foto con copyright – vietato l’utilizzo)

Clamorosa, secondo le ricostruzioni, la dinamica dell’incidente. Una giovane di 19 anni di Altopascio, alla guida di una Toyota Yaris, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine presenti, o per una manovra errata o per un’errata segnalazione della direzione di corsa, mentre percorreva via Mazzei in località Fabbri a Spianate, si sarebbe imbattuta nella staffetta a seguito di una corsa ciclistica amatoriale organizzata dalla società Campigli di Fucecchio. E si sarebbe così scontrata frontalmente con uno scooter a seguito della corsa, travolgendolo e finendo la sua corsa un centinaio di metri dopo in un campo. Mentre la giovane se l’è cavata con qualche ferita lieve e soprattutto un grandissimo spavento, il conducente della moto Honda, M.D., 66 anni, residente a Pistoia, che aveva regolare giubbino di segnalazione arancione per aumentare la visibilità e il casco, è subito apparso in gravi condizioni. Sul posto le ambulanze dell’unità di rianimazione della Croce Rossa Italiana e due mezzi della Croce Verde P.A. di Porcari, che hanno riscontrato per l’uomo la frattura della gamba e gravi lesioni al braccio, che nello scontro ha sfondato il parabrezza dell’auto. Si è deciso dunque di allertare anche l’elisoccorso Pegaso per un trasporto urgente in ospedale.
Per segnalare, però, all’elicottero il campo su cui atterrare nelle vicinanze è stato usato un razzo di segnalazione, che ha provocato un incendio nei campi adiacenti che, complice la temperatura torrida, si è subito esteso arrivando anche a minacciare le case vicine. Necessario, dunque, l’intervento dei vigili del fuoco per spegnere l’incendio, intervenuti sul posto con quattro squadre (due da Lucca, una da Pisa e un mezzo d’appoggio da Pistoia) mentre l’elicottero, in attesa della soluzione del problema, si è dovuto risollevare prima del trasporto del ferito in ospedale. Solo in seguito l’elicottero è riuscito ad atterrare ed a trasportare il ferito all’ospedale pisano di Cisanello. L’uomo non sarebbe in pericolo di vita, ma rischia l’amputazione del braccio.

Mirco Baldacci – Enrico Pace

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.