Il viceministro conferma: unica prefettura per Lucca e Massa

Prefettura unica tra Lucca e Massa e Prato andrà con Pistoia. A confermare il taglio della sede apuana e di quella di Palazzo Banci Buonamici è stato il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico, rispondendo a una domanda alla Camera.

Saranno 23 gli uffici eliminati “in linea” con il processo di spending review, un processo, ha sottolineato Bubbico, che “consentirà di sviluppare, ancor più, le capacità di governo del territorio e di amministrazione” che spettano al Viminale in materia di “sicurezza, difesa e protezione civile, oltre che di garanzia delle libertà civili e del regolare funzionamento dei meccanismi elettorali, di sostegno e di supporto alle autonomie territoriali. L’intento è di rafforzare l’unitarietà di queste azioni”. I tagli, o razionalizzazioni come le definisce il governo, sono stati decisi “
“sulla base di un’analisi ponderata di 21 indicatori oggettivi capaci di misurare le attivita’ attinenti alle missioni istituzionali del ministero e alla specificità dei singoli territori”: parametri demografici, sull’incidenza della criminalità organizzata, della delittuosità, dei fenomeni di calamità naturali o di criticità sociali; è stato considerato anche il “fenomeno migratorio” e il rapporto con gli enti locali. Per quanto riguarda i lavoratori ci sarà un decreto per definire compiti e trasferimenti, è inoltre prevista una disposizione transitoria in base alla quale le strutture interessate dalla ridefinizione degli ambiti territoriali non cessano di esercitare le loro funzioni immediatamente, ma secondo un piano graduale definito con decreto del ministro dell’interno e comunque non oltre il 31 dicembre 2016″. E inoltre per al massimo un anno verranno mantenuti sportelli per specifici servizi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.