Quantcast

Ville e giardini delle dimore storiche aperte il 22 maggio

In occasione delle giornate nazionali, Adsi Toscana apre i cancelli e le porte di cortili e giardini di oltre 80 dimore storiche nella giornata di domenica 22 maggio. La 21esima edizione di cortili e giardini aperti si arricchisce di nuovi percorsi in campagna con otto residenze nel Mugello, 5 nelle Crete Senesi, 11 Ville Pisane e 3 ville Lucchesi, 5 a Pontremoli e Lunigiana. Numerose anche le aperture che animano le meravigliose città d’arte toscane: 5 nel cuore di Siena, 6 a Lucca, 10 a Pisa fino a 29 nel centro storico di Firenze.
Ad aderire per Lucca sono il giardino Elisa, il chiostro di San Francesco, i giardinidi Palazzo Guinigi Magrini, di Palazzo Busdraghi, Palazzo Massoni e del Palazzo del Circolo dell’Unione. Le ville coinvolte sono Villa Rossi, Villa Nardi e Villa Buonvisi Dini.

Il patrimonio storico-artistico costituisce parte essenziale dell’identità culturale di ogni paese. La conservazione di questi beni, vera e propria memoria del passato, richiede quindi che essi vengano tramandati integri alle generazioni future.
L’Adsi, ente morale riconosciuto senza scopo di lucro, da oltre 40 anni si propone di agevolare la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche. Oltre il 60 per cento dei beni culturali sono infatti collocati nel nostro paese e rappresentano un’importante risorsa per il suo sviluppo economico, la cui mirata e corretta opera di tutela e salvaguardia valorizza altresì il territorio circostante, offrendo quindi notevoli benefici alla collettività; un patrimonio ben conservato e reso fruibile rappresenta infatti una risorsa per lo sviluppo economico e genera conseguentemente produttività e lavoro.
È proprio in quest’ottica che l’Adsi, per oltre quattro decenni, ha avvertito l’esigenza di tutelare il più bel paesaggio antropizzato del mondo. La giornata si svolge sotto l’Alto patronato della presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e con il supporto di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Chianti Banca, Generali Agenzia Generale di Empoli Iacopo Speranza.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.