Michela Fanini in prima fila per i campionati nazionali di ciclismo

Reduci dall’ottimo Giro internazionale del Trentino la formazione di patron Brunello si appresta a dare la caccia al podio in vari paesi: in Italia, accompagnate dal direttore sportivo Pietro Cesari, proveranno a fare il colpaccio Federica Nicolai, Manuela De Iuliis, Vittoria Reati, Michela e Francesca Balducci e Nina Gulino; in Francia le speranze sono affidate all’esperta Edwige Pitel, in Ungheria la carta si chiama Monika Kiraly e in Finlandia c’è Sari Saarelainen.

Il tutto considerando che dall’Etiopia, grazie a Eyerusalem Dino Kelil, è già arrivato un titolo nella prova contro il tempo. A proposito del Giro del Trentino che è andato in archivio da poco, val la pena sottolineare l’ottima prova della transalpina Pitel che ha ottenuto un terzo posto nella prima tappa e il quarto nella classifica finale. Bene, molto bene anche il team che nella cronometro a squadre ha conquistato un positivo quinto posto.
“Arriviamo dal Trentino carichi sia per i campionati nazionali che per l’imminente Giro d’Italia – ha sottolineato patron Brunello Fanini – la strada è quella giusta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.