Sul palco del Summer l’impegno ecologista di Neil Young foto

Il poeta del rock colpisce ancora nel segno: Neil Young conquista il pubblico lucchese (circa 5mila i presenti) e lo accompagna per mano in un viaggio che dura più di due ore. Questa volta non è solo: sul palco lo affianca la band Promise of the real, il gruppo con cui Young ha realizzato il suo ultimo lavoro, Monsanto Years. Il concerto viene diviso in tre blocchi: un primo set acustico, una parte centrale country e roots ed una terza decisamente votata all’elettrico. Alle 21,10 entrano in scena due giovani ragazze, vestite da contadine: disseminano il palco di fiori, mentre la scritta Earth campeggia sui maxischermi. E’ l’impegno ecologista di Young, che non passa mai in secondo piano.

La linea anagrafica dei fan non conosce distinzione: anziani, adolescenti, giovani coppie e bambini. Tutti ballano e cantano mentre Young, da vero illusionista, attinge come non faceva da troppo tempo dal suo personalissimo ed immenso bagaglio a mano. Così tra Alabama e Human Highway, After the gold rush e Harvest moon, ecco che spuntano, inframmezzati grazie anche all’appoggio di Lukas Nelson (figlio di Willie Nelson), Anthony Logerfo, Corey McCormick e Tato Melgar, i brani dell’ultima fatica. Ed il rocker canadese, taciturno ed essenziale, pronuncia al massimo una decina di parole giuste, perché in fondo bastano i suoi pezzi per far sentire il pubblico parte di uno show che dura ormai da mezzo secolo, senza nessuna voglia che finisca.

Paolo Lazzari

Le foto di Riccardo Vannelli – www.riccardovannelli.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.