Palasport, affidati i lavori per riaprire la piscina

I lavori cominceranno nelle prossime settimane e saranno conclusi entro la fine dell’anno. E’ stato affidato nelle ultime ore il bando per le opere di messa in sicurezza della piscina al Palazzetto dello sport: gli uffici comunali hanno assegnato, per ora in via provvisoria, il cantiere alla ditta Palumbo di Lucca che ha è presentato l’offerta migliore al bando indetto per affidare i lavori per un totale di circa 66mila euro.

Dopo qualche ritardo dovuto anche alla decisione della commissione di gara di richiedere documentazione aggiuntiva ad alcune delle ditte che avevano risposto alle manifestazioni d’interesse, adesso è solo questione delle ultime verifiche prima del via al cantiere. “L’appalto è stato aggiudicato – conferma l’assessore ai lavori pubblici e all’edilizia sportiva, Francesca Pierotti -, ed è questione ormai di giorni per l’inizio delle opere. Nel giro di un paio di mesi, e sicuramente entro la fine dell’anno, la piscina sarà messa in sicurezza”. E potrà così riaprire al pubblico. Le opere serviranno a risolvere il problema dello sfondellamento dei soffitti e ad adeguare sismicamente la struttura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.