Tante novità, a partire dal nome, per la Pro Cycling Team

Ci sono grandi novità in casa Pro Cycling Team per la prossima stagione. La prima riguarda il distacco dal gruppo americano: rispetto all’anno che si sta per chiudere, infatti, nel 2017 la società del presidente Manuel Fanini camminerà con le proprie gambe forte di una esperienza maturata anche oltreoceano e comunque positiva. La società è consapevole che concentrando le forze nel vecchio continente la gestione e l’organizzazione sarà più fluida e proficua: “quello che abbiamo fatto con il gruppo dell’amico Jono Culter – ha sottolineato Manuel Fanini – è stato straordinario; una bella avventura condita da diverse vittorie ottenute negli Stati Uniti e nel nord America. Ora, però, vogliamo provare a correre da soli”.
Anche per questo la società avrà una nuova denominazione, si chiamerà Conceria Zabri Fanini Saroni, con la ditta di Fucecchio leader nella lavorazione delle pelli e la nuova marca di biciclette in primo piano.

Diversi i cambiamenti anche a livello di organico a partire dal nuovo direttore sportivo che sarà Grazia Romano, all’esordio fra le elite. Solo quattro le confermate: la campionessa di Ucraina Evgenjia Vysotska (che sarà la punta di diamante per le gare a tappe), Daniela Allietta Magnetto, Carmela Cipriani, Marzia Salton Basei. La squadra sarà completata da un’altra promettente ucraina, da altre tre italiane e, novità assoluta, da un gruppo di atlete albanesi fra le migliori di quel paese; tutte comunque futuribili.
“Abbiamo scelto la politica delle giovani – ha aggiunto Manuel Fanini – perchè questo ci consente di tenere sotto controllo il budget e di far crescere le ragazze, potenziali campionesse del domani”.
Non a caso, e questa è l’ultima chicca, all’interno della Conceria Zabri Fanini Saroni è stata formata una squadra juniores (la Junior Open Pro Team) con sei atlete. Le ragazze, che disputeranno corse di categoria e gare open, saranno seguite dal ds Gioacchino Garofalo (52 anni, di Como) che sbarca nel mondo femminile dopo ben 18 anni maturati in ammiraglia nelle categorie giovanili maschili (con tanto di successi ottenuti anche all’estero).
Tutto il gruppo si radunerà dal 15 gennaio nel capannorese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.