Posta a giorni alterni, summit a Palazzo Ducale

Più informazioni su

E’ in programma per giovedì (9 febbraio), nella sala Maria Luisa di Palazzo Ducale, alle 11 l’incontro tra gli amministratori di provincia e Comuni, Anci Toscana e rappresentanti di Poste Italiane sulla scelta dell’azienda di consegnare la corrispondenza cartacea a giorni alterni in abitazioni private, aziende e uffici del territorio.

Un piano di razionalizzazione di Poste Italiane spa, infatti, prevede i recapiti della posta ordinaria a giorni alternati nel corso della settimana in alcuni comuni della piana: Porcari, Altopascio e Montecarlo (sarebbero esclusi Lucca e Capannori) a cui si aggiungono Pescaglia e Villa Basilica. Proprio il primo cittadino di Villa Basilica Giordano Ballini, esponente del direttivo di Anci Toscana, è tra i principali promotori di questo incontro tra Poste Italiane (sono attesi i vertici dirigenziali dalla sede centrale di Roma) e i rappresentanti istituzionali.
Il summit di Palazzo Ducale, infatti, è una delle tappe dei vari confronti che Anci Toscana ha organizzato sul territorio regionale con lo scopo di illustrare nei dettagli le nuove modalità di consegna della posta e, soprattutto, al fine di evitare i problemi derivanti dal nuovo ‘calendario’ come, ad esempio, le bollette che talvolta vengono consegnate in ritardo rispetto alla scadenza indicata per il pagamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.