Prc: “Gravi episodi di apologia di fascismo in Italia, serve mobilitazione”

La federazione lucchese del Partito della Rifondazione Comunista condanna come si legge in una nota “i gravi episodi di apologia di fascismo avvenuti in questi giorni in Italia. Al cimitero di Milano Casapound ha commemorato i fascisti morti con il saluto romano offendendo la città medaglia d’oro della resistenza. A Cremona i fascisti hanno celebrato Farinacci abbandonandosi alle solite illegali manifestazioni. A Dongo, dove fu arrestato Mussolini dai partigiani, altri nostalgici hanno portato fiori al cimitero ai gerarchi fascisti nonostante il presidio organizzato da Anpi e antifascisti locali. A La Spezia sono stati arrestati i componenti di un gruppo nazista perché autori di numerose aggressioni a migranti. Infine il Primo Maggio ha visto sfilare a Massa, nonostante il divieto del Prefetto, Forza Nuova tra cori e saluti fascisti”.

“Dopo otto anni di crisi economica – dice Prc – il nostro paese vede risorgere tentazioni violente e pericolose nel peggiore stile fascista e nazista. Invitiamo le istituzioni ad applicare le leggi dello stato colpendo gli autori di questi odiosi reati. Facciamo appello a tutti i cittadini democratici per una pronta mobilitazione antifascista”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.