Attività estive a Capannori, voucher per le famiglie a basso reddito

L’amministrazione comunale di Capannori, anche per l’estate 2017, mette a disposizione voucher per consentire l’accesso delle famiglie a basso reddito alle attività estive per bambini e ragazzi organizzate da associazioni che fanno parte di un elenco approvato dal Comune e che si svolgeranno a Capannori, nei Comuni confinanti e nei Comuni della zona distretto (Lucca, Altopascio, Porcari, Montecarlo, Villa Basilica e Pescaglia) da giugno a settembre. Il bando per richiedere il contributo è stato pubblicato sul sito del Comune (www.comune.capannori.lu.it – sezione ‘giovani e servizio civile’) insieme all’elenco dei soggetti gestori e promotori di attività estive approvato dall’ente dove le famiglie potranno utilizzare i voucher. 

Possono beneficiare dei voucher i genitori di ragazzi di età compresa tra i 4 anni e i 14 anni, con un Isee in corso di validità non superiore a 21 mila e 500 euro che abbiano iscritto i figli alle attività estive per almeno tre settimane. I buoni saranno erogati, con un importo massimo di 170 euro, fino ad esaurimento della disponibilità, seguendo l’ordine di presentazione della domanda. L’importo verrà quantificato in maniera inversamente proporzionale all’importo risultante dalla certificazione Isee. Per fare alcuni esempi, con un Isee fino a 6195 euro è erogabile un voucher di 170 euro, con un Isee di 10 mila euro è erogabile un voucher di 135,60 euro, con un Isee di 15 mila euro è erogabile un voucher di 90,40 euro, con un Isee di 20 mila euro è erogabile un voucher di 45,20 euro. I voucher sono previsti per uno o più figli per una somma massima non superiore al 70 per cento della spesa totale per le iscrizioni alle attività estive. “Con questa misura diamo un concreto segnale di attenzione e sostegno alle fasce più deboli della popolazione compartecipando alle spese per le attività estive delle famiglie a basso reddito”, afferma l’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè. “Riteniamo infatti importante – continua – che tutti i bambini ed i ragazzi possano partecipare alle iniziative estive, perché rappresentano un’occasione di apprendimento, divertimento e socializzazione, oltre che un supporto nei mesi estivi per i genitori che lavorano”. Le domande di richiesta voucher, redatte su apposito modulo disponibile ai servizi alla persona – ufficio politiche culturali e hiovanili e sul sito internet del Comune (www.comune.capannori.lu.it nella sezione ‘giovani e servizio civile’), devono essere presentate a partire dal lunedì 12 giugno ed entro e non oltre le 13 del 21 luglio direttamente all’ufficio protocollo del Comune di Capannori o in formato digitale debitamente sottoscritto, tramite posta elettronica certificata per coloro che siano in possesso di firma elettronica qualificata o firma digitale in corso di validità, alla casella postale digitale certificata (pec) dell’amministrazione comunale pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.