Paga il ticket della sosta ma viene multata

Prende la multa nonostante abbia regolarmente pagato (ed esposto) il ticket del parcheggio. E’ la disavventura capitata a una signora di Valdottavo che aveva deciso di passare al mare la giornata del 2 giugno. Arriva sulla Marina, trova spazio per la sosta e al parcometro paga la sosta praticamente per tutta la giornata. Poi trascorre una piacevole giornata di mare ma al ritorno alla propria vettura trova la spiacevole sorpresa. Sul cruscotto, infatti, c’è il verbale di multa elevato dalla polizia municipale di Viareggio: 28,70 da pagare entro cinque giorni, altrimenti salgono a 41.

Ma la signora non ci sta: “Quando ho visto questa cosa – dice – ho provato subito a chiamare il comando di polizia municipale di Viareggio, che però è aperto solo in certi orari. Quando finalmente questa mattina ho trovato qualcuno mi hanno detto che devo fare ricorso, compilando un modulo specifico, e poi inviarlo per raccomandata o andare di persona al comando per consegnarlo. E tutto questo nonostante abbia pagato regolarmente. Cioè, per fare valere un mio diritto e contestare un errore altrui devo prendermi libero da lavoro per andare al comando negli orari stabiliti, che sono solo due giorni alla settimana, fare la coda e consegnare il modulo. Oppure inviare una raccomandata al costo di 5 euro. Il tutto compromettendo ore o giornate lavorative”. “Se questa è l’accoglienza del mare della Versilia – commenta la donna – si fa prima ad andare a Livorno o a Tirrenia dove ci sono posti migliori e ti trattano anche meglio. Ovviamente non è una questione di soldi, ma di principio. Non mi sembra giusto che, laddove ho la possibilità di dimostrare di aver pagato il parcheggio debba fare tutta questa trafila per non pagare una multa ingiusta. Capisco che il Comune di Viareggio sia in dissesto, ma non penso che debba fare cassa sulle spalle dei cittadini, alcuni dei quali, per non avere rogne, preferiscono pagare il verbale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.