Piazza Umberto senza auto, Magagnini: “Serve una riflessione”

Dopo i primi malumori dei commercianti di Castelnuovo sulle modifiche alla viabilità nel periodo estivo, il presidente dell’associazione Compriamo a Castelnuovo Federico Magagnini, cerca di fare chiarezza distinguendo quelli che sono i timori per le chiusure estive e quelle che invece possono essere le preoccupazioni su altri provvedimenti futuribili in materia di zona a traffico limitato.

La questione è piuttosto complessa infatti non tutti i commercianti come era accaduto già in passato, pensano di trarre un effettivo vantaggio dalla chiusura al traffico e la creazione di una zona di passeggio tra piazza Umberto e le aree limitrofe di Castelnuovo. Il timore più grande è che in futuro questo assetto, ovvero la zona non percorribile con l’automobile possa essere estesa anche a altri periodi dell’anno. “La questione è molto più grossa di quello che sembra – commenta Federico Magagnini il presidente dei commercianti riuniti in Compro a Castelnuovo e Confcommercio di Castelnuovo -. Sulla chiusura permanente al traffico di Piazza Umberto andrà fatta sicuramente un’attenta riflessione”.
Una riflessione che ovviamente dovrà essere affrontata con tutti i soggetti coinvolti, i portatori di interessi, sopratutto sulla base di quelli che potrebbero essere gli interventi che il comune vorrà mettere in atto.
Intanto però c’è la questione della viabilità nei fine settimana d’estate. “La questione è molto più grossa di quello che sembra – commenta Federico Magagnini-. Sulla chiusura permanente al traffico di piazza Umberto andrà fatta sicuramente un’attenta riflessione. La viabilità estiva non cambia di tanto rispetto agli anni passati, in definitiva sono tre pomeriggi e tre sere in più. Si è aggiunto poco”. Un soluzione che come ogni anno evidenza le criticità della chiusure al traffico di piazza Umberto. “Si sono ricreati – dice Magagnini – i problemi che da sempre riguardano gli eventi come i concerti o altre manifestazioni. Ma sono pur sempre eventi. Le attività di alcuni commercianti sono penalizzate dalla strada aperta. Naturalmente ci sono anche degli scontenti –conclude il presidente dell’associazione Compriamo a Castelnuovo – ma abbiamo semplicemente cercato di accontentare tutti”.
Intanto venerdì prossimo parte la prima serata dei week end di festa con Castelnuovo by night.
Leggi anche: “Tornano gli eventi di ‘Castelnuovo by night”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.