Servizi bancari, accordo fra Bpm e Acli

Banco Bpm, di cui fa parte la Cassa di Risparmio di Lucca, e Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani) hanno firmato un accordo commerciale valido per tutto il mondo Acli, con un approccio modulare e differenziato per soddisfare attraverso prodotti e servizi bancari, finanziari e assicurativi le esigenze di enti di sistema, società, circoli e tutti gli associati e tesserati Acli. L’accordo prevede la messa a disposizione di conti e servizi della linea Incontro, appositamente creata dal comparto terzo settore di Banco Bpm, dedicata al mondo non-profit e personalizzata per le specifiche esigenze del sistema Acli. L’offerta, infatti, è modulare e si rivolge a tutto il mondo Acli che sviluppa la propria attività associativa tramite gli enti territoriali, le sedi provinciali, i circoli, i dipendenti e i volontari, a favore di migliaia di iscritti e associati.

A fronte di un canone fisso “all inclusive”, vengono messe a disposizione dei sottoscrittori numerosi sconti e gratuità, quali per esempio il costo dei bonifici, le carte di debito e credito, i collegamenti di remote banking, il deposito titoli. Ѐ inoltre previsto l’accesso a servizi distintivi digitali, che ogni realtà può integrare in base ai propri specifici bisogni quali, il pos mobile, il pos virtuale, le carte prepagate aziendali e il servizio innovativo You cash per gestire gli incassi in remoto.
Il gruppo banco Bpm, con 25.000 dipendenti e una rete di 2.300 filiali presenti su tutto il territorio nazionale, può contare su uno storico presidio territoriale. Forte della tradizione delle banche popolari che l’hanno costituito, si propone come partner ideale per comprendere e soddisfare i bisogni bancari del mondo Acli e dei suoi iscritti e per assicurare una più che adeguata prossimità a i propri associati e clienti.
Le Acli e la loro rete di servizi, associazioni specifiche e imprese sociali, contano oggi oltre 880.031 iscritti, in Italia e all’estero, e 7.001 strutture territoriali, tra cui 2.899 circoli, 105 sedi provinciali e 21 regionali. Ogni anno forniscono servizi a circa 3 milioni e mezzo di persone. L’accordo, che fa seguito a una relazione consolidata tra le due realtà, si pone come obiettivo di integrare la rete di sinergie tra i due mondi, con un reciproco e rinnovato scambio di servizi ed esperienze, a beneficio degli associati e del territori ai quali entrambi, banco Bpm ed Acli, si rivolgono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.