Trio Voces Intimae, nuova esibizione per ‘Virtuoso & Belcanto’

Il pubblico di Virtuoso & Belcanto ha già avuto modo di ascoltare un concerto su strumenti originali lo scorso 25 luglio al baluardo San Paolino, quando a esibirsi è stato il Trio Voces Intimae di Riccardo Cecchetti, Luigi De Filippi e Sandro Meo: questi straordinari musicisti, che fanno della riscoperta delle tavolozze sonore del fortepiano e delle corde di budello il proprio manifesto artistico, hanno incantato i presenti eseguendo, rigorosamente su strumenti originali, due capisaldi della letteratura cameristica, il trio in fa opera 22 di Hummel e l’Arciduca di Beethoven.
Domani (1 agosto) alle 21,30 alla Casa del Boia, Virtuoso & Belcanto offre una nuova imperdibile occasione per fare esperienza della musica così come doveva suonare appena scritta, una vera e propria “esperienza classica” alla ricerca dei suoni ritrovati, dal sussurro del moderatore del fortepiano alla graffiante dolcezza delle corde di budello sfregate dall’archetto: insieme a Riccardo Cecchetti (fortepiano), Luigi De Filippi (violino) e Sandro Meo (violincello) – il Trio Voces Intimae – si esibiranno in concerto Eszter Haffner (violino), Sun-A Park (fortepiano), Louisa Woodfull-Harris (violino) e Patricia Gomez Carretero (viola), gruppo composito ed eterogeneo di concertisti dalle capacità musicali, tecniche e interpretative eccelse.

In programma, la Fantasia di fa minore per fortepiano a quattro mani opera 103 D940 di Franz Schubert, il Quartetto di Luigi Boccherini in mi bemolle maggiore opera 8 n. 3 G 167 (nei tempi Largo, Allegro, Tempo di Minuetto – Trio) e la Sonata per violino e pianoforte in si bemolle maggiore KV 454 di Wolfgang Amadeus Mozart (nei tempi Largo, Andante, Rondò. Allegretto).
La seconda edizione di Virtuoso & Belcanto, il festival di musica da camera ideato da Riccardo Cecchetti (direttore artistico) con la consulenza Jan Bjøranger, promosso e realizzato da Comune di Lucca, associazione Voces Intimae e teatro del Giglio, è reso possibile grazie al prezioso contributo di Fondazione Banca del Monte di Lucca, Tagetik, Guidi Car e Bechstein Pianoforti, e alla collaborazione di Fondazione Giacomo Puccini, Camera di Commercio – Lucca Promos, Opera delle Mura, associazione Lucchesi nel Mondo, liceo musicale A.Passaglia, Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, scuola di musica Sinfonia, atelier Ricci, Animando, Cluster, Mmad, DìTv, Via Francigena entry point.
I biglietti per il concerto Esperienza classica – i suoni ritrovati – al prezzo di 10 euro – sono in vendita online su www.boxol.it e alla biglietteria del teatro del Giglio, aperta al pubblico dal martedì al venerdì con orario 10,30-13 (telefono 0583.465320 – email: biglietteria@teatrodelgiglio.it) e, prima del concerto, alla Casa del Boia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.