Menu
RSS

Gestore pubblico per l'acqua, sindaco indica rotta

Tambellini sindaco ok 6Acqua bene completamente pubblico. Tornerà in house la gestione della risorsa, con una struttura di valenza territoriale che rispetti le peculiarità di ogni territorio. È il lavoro che sta portando avanti il sindaco Alessandro Tambellini, nelle vesti di presidente dell’Autorità idrica toscana, insieme agli altri sindaci e al presidente della Regione, Enrico Rossi.

Leggi tutto...

Concessionari condotto: “Livello colpa di poca manutenzione”

condotto1Polemica sul livello dell'acqua del condotto pubblico, intervengono i proprietari delle centraline idroelettriche. E lo fanno in risposta alle dichiarazioni del presidente del consorzio di bonifica, Ismaele Ridolfi, che su tema ha chiesto un tavolo tecnico.
"Non stupisce che le considerazioni del presidente siano state esternate proprio a ridosso delle elezioni consortili – affermano i concessionari - Il motivo per cui il livello dell’acqua, in certi punti del Condotto, appare eccessivo è da ricercare nella prolificazione di alghe, alimentate dagli scarichi fognari. Nonostante nel corso del 2018 il condotto sia rimasto in secca per molti mesi a causa del protrarsi del periodo siccitoso, il consorzio, se pur sollecitato sul punto, ha provveduto ad effettuare gli interventi di manutenzione relativi allo sfalcio delle alghe, limitatamente ad un brevissimo tratto del condotto. Stupiscono, quindi, le affermazioni del presidente che sostiene di incontrare difficoltà ad effettuare tali interventi a causa dei livelli di acqua troppo elevati: i livelli sono elevati proprio per la mancata manutenzione che avrebbe dovuto essere estesa a tutto il condotto, nel periodo estivo".

Leggi tutto...

Ridolfi: "Un tavolo tecnico sul Pubblico condotto"

ridolfiUn tavolo fra Consorzio di bonifica, Genio Civile, Provincia e Comune di Lucca per il livello dell'acqua nel pubblico condotto. A chiederlo è il presidente del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Ismaele Ridolfi. “L’eccessiva altezza del livello e, in alcuni casi, anche la velocità dell’acqua - dice Ridolfi - funzionali alle centraline idroelettriche presenti, stanno creando problemi significativi per la manutenzione del Pubblico Condotto e per la tenuta delle sponde in muratura di questa importantissima arteria idraulica, in particolare nell’area a nord del Centro storico di Lucca. Criticità, tra l’altro, da tempo evidenziate dai cittadini della zona. Per questo, invitiamo tutti gli enti interessati ad un’iniziativa comune, al fine urgente di condividere ogni accorgimento possibile, utile alla risoluzione di questa problematica: per la sicurezza idraulica del territorio”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter