Menu
RSS

Vivi Lucca, Ragghianti: "Servono due bandi l'anno per gli eventi"

ragghiantiViviLucca, l'assessore Stefano Ragghianti in consiglio comunale ha chiarito, su sollecitazione della consigliera Buonriposi la procedura. Per l’assessore Stefano Ragghianti “Vivi Lucca è una procedura amministrativa di evidenza pubblica e non un calendario - spiega - Soggetti privati propongono eventi e chiedono un patrocinio. La decisione relativa al sostegno economico avviene, invece, con determina del dirigente, dopo che la giunta ha approvato le linee guida". "Questo - precisa - non significa che ciò che non passa da Vivi Lucca, come la processione di Santa Croce, ad esempio, non viene fatto. È un meccanismo perfezionabile, ma era tutto molto più caotico prima": Secondo l’assessore, comunque, "un solo bando all’anno non basta, serve almeno un altro momento di questo genere".

Leggi tutto...

Urbanistica, annullata variante Badia Pozzeveri. Opposizione all'attacco

Comune altopascioAnnullata in autotutela ad Altopascio la variante per la realizzazione di un nuovo stabilimento della Alpipan. Dopo l'ok del consiglio comunale e il superamento della conferenza di copianificazione con Provincia e Regione alcune delle osservazioni presentate avrebbero infatti messo in luce un vincolo che il Comune non aveva rilevato in prima istanza. Di qui la decisione di procedere in autotutela.

Leggi tutto...

Alberi a rischio, l'agronomo Bulleri 'bacchetta' l'assessore Marchini: "Altre piante malate sulle mura. E in piazza Napoleone abbattimenti realizzati a metà"

lucca mura07“Siamo sicuri che è tutto sotto controllo come dice l’assessore Marchini?”. Ha dei dubbi sul patrimonio arboreo della città di Lucca l’agronomo Giuseppe Bulleri, conosciuto anche perché titolare del museo Domus Romana di via Cesare Battisti a Lucca. Bulleri da tempo è critico con la politica dell’amministrazione comunale in tema di patrimonio forestale e non esita a bacchettare chi di questa questione si sta occupando, ovvero l’assessore Celestino Marchini che proprio di recente, nel’annunciare la piantumazione di 30 nuovi alberi, ha affermato che la situazione è sotto controllo.
“Siamo sicuri? – ribadisce Bulleri – Partiamo dalla situazione in piazza Napoleone. Per il cancro del platano sono stati abbattuti due alberi, ma di entrambi è stato lasciato il ceppo. La legge prevede che lo stesso sia completamente eradicato e stabilisce anche un termine perentorio affinché questo accada. Così non è stato. Sempre la legge, inoltre, prevede che vengano abbattuti sia l’albero malato sia i due alberi più prossimi. In questo caso non è avvenuto e uno due due alberi in prossimità è ancora in piedi e, quindi, a rischio”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter