Menu
RSS

Economia, allarme da Cgil: si va verso crescita zero

lavoroindustriaToscana crescita zero: l’andamento del Pil della Toscana nel primo scorcio del 2019 conferma un deterioramento della dinamica economica regionale con una performance estremamente modesta che àncora, in termini previsionali, da qui alla fine dell’anno il tasso di crescita regionale allo zero. Lo dice il terzo Focus Ires sull’economia toscana 2019. Il Focus prevede una parte dedicata agli indicatori regionali e un’altra suddivisa per ognuna delle 10 province toscane (periodo di riferimento: primi sei mesi del 2019), nonché le stime di previsione sull’economia toscana per gli ultimi mesi del 2019 e per gli anni 2020 e 2021.

Leggi tutto...

Rallenta l'economia toscana: il focus di Ires per Cgil

lavoroindustriaSe il 2018 è stato un anno di bassa crescita per la Toscana (+0,7%), le previsioni per il 2019 (+0,2%) e il 2020 (+0,6%) confermano il rallentamento dell'economia toscana. Lo dice il Focus Ires sull’economia toscana presentato stamani (10 luglio) in Cgil Toscana a Firenze. Sempre restando ai dati di previsione, le unità di lavoro sono previste in calo in tutti settori tranne che nelle costruzioni. Si prevedono in calo anche nei servizi, settore che negli anni passati aveva fatto da cassa di compensazione per gli altri.

Leggi tutto...

Economia, segnali di allarme dal focus della Cgil

lavoroindustriaAndamento lento per l’economia Toscana, cala ancora il lavoro a tempo indeterminato, rallenta la crescita dell’export, aumenta il risparmio delle famiglie (+7.3 miliardi negli ultimi 4 anni), diminuiscono gli impieghi vivi (-7,1 miliardi negli ultimi 4 anni): questo il quadro che emerge dal quarto Focus Economia di Ires e Cgil Toscana, presentato oggi a Firenze nella sede di Cgil Toscana. Ha detto Dalida Angelini, segretaria generale della Cgil Toscana: “Il quadro ci preoccupa, bisogna intervenire perché non dobbiamo rischiare una recessione nell’anno che verrà. La manovra del Governo non risponde alla esigenze di attivare politiche anticicliche che determinino la fiducia delle persone e delle imprese: noi non ci siamo limitati alle critiche ma abbiamo avanzato con Cisl e Uil una piattaforma di proposte sull’economia, invitiamo il governo a considerarla. Alla Regione abbiamo chiesto un patto di fine legislatura per approntare interventi su alcune priorità: economia, sanità, sociale, lavoro, infrastrutture. Siamo pronti a discuterne, vanno conclusi positivamente questi ultimi due anni che separano dalla fine del mandato, non c’è tempo da perdere”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter