Menu
RSS

Export, boom per il made in Lucca: +38,3% in 10 anni

GiulioGrossiLe produzioni "Made in Lucca" traino per l'export toscano. È quanto emerge da una ricerca intitolata Le trasformazioni del sistema industriale realizzata dal Centro studi di Confindustria in collaborazione con la Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo. I dati rivelano che, complessivamente, le provincie di Lucca, Prato e Pistoia, hanno offerto performances migliori rispetto al dato nazionale arrivando quasi al doppio: +5,8% contro il 3,1% nazionale. Altro dato significativo è rappresentato dalla crescita esponenzionale dell'export negli ultimi 10 anni con il "Made in Lucca" creusciuto dal 2008 ad oggi del 38,3%. In generale, fanno da traino l'abbigliamento e il cartario, la meccanica ma anche alcuni settori di nuova specializzazione come la farmaceutica, l'eletrotecnica, il biomedicale e la cosmetica.

Leggi tutto...

Bene l'export toscano nei primi tre mesi del 2019: +16,1%

rossi enrico 2016 09 1"Sono importanti i numeri dell'export toscano del primo trimestre, e lo sono soprattutto perché raccontano la capacità di tenuta e di ripresa del sistema toscano, con istituzioni impegnate a sostenere e stimolare il dinamismo dei soggetti economici sul fronte dell'innovazione e della capacità di internazionalizzarsi". Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, commenta con soddisfazione i dati del rapporto Istat che danno conto della buona performance della Toscana nel settore delle esportazioni, con un incremento sul 2018 del 16,1%.

Leggi tutto...

Export, boom cartario e nautica. Crisi calzaturiero

cartarioDal rapporto Monitor dei distretti della Toscana, realizzato dalla direzione Studi e ricerche di Intesa Sanpaolo, emerge come il 2018 si sia chiuso con un valore di export superiore ai 16 miliardi, in crescita di 437 milioni rispetto all'anno precedente (più 2,8 per cento). Tra i diciotto distretti toscani monitorati, il distretto del cartario di Lucca, trainato dalla componente meccanica è il secondo incremento maggiore con una crescita del 16,5 per cento (più 182 milioni) dopo quello della pelletteria e calzature di Firenze: cresciuto di 488 milioni, ora supera i 4,2 miliardi (più 12,9 per cento). Bene anche la nautica di Viareggio, che ritorna ai valori di export pre-crisi (più 90 milioni quindi più 15m6 per cento), . In calo invece, rispetto all'anno precedente, il distretto delle calzature di Lucca: meno 30 milioni (meno 16 per cento).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter