Menu
RSS

Lavoro, 20mila toscani pronti a manifestare a Roma con la Cgil

Ad oggi 181 pullman e un treno speciale prenotati per andare a Roma: la Cgil della Toscana conta di portare 20mila persone alla manifestazione nazionale di sabato 25 ottobre in piazza San Giovanni Lavoro, dignità, uguaglianza per cambiare l'Italia: cortei sono previsti dalle 9,30 da piazza Repubblica e Ostiense, conclusioni dal palco di Susanna Camusso. La Toscana si concentrerà all'Ostiense. Nelle ultime settimane, in vista di sabato, tra tutte le province della Toscana sono state programmate complessivamente 1.642 assemblee nei luoghi di lavoro (circa mille quelle già fatte), sono stati eseguiti volantinaggi in strade, mercati, stazioni, centri commerciali. Sono stati proclamati scioperi e organizzati incontri con le associazioni degli studenti. Sono stati redatti documenti a sostegno dei punti della piattaforma della manifestazione. In tutto questo, sono state migliaia le persone interessate e che si sono mobilitate.

Leggi tutto...

Jobs Act e articolo 18, la Cisl scende in piazza a Lucca

WP 006697La questione non è solo l'articolo 18. A dirlo è la Cisl Toscana Nord che da pochi giorni racchiude le segreterie di Lucca, Pistoia e Massa Carrara, in un presidio davanti alla prefettura in piazza Napoleone, una della cento piazza italiane dove i sindacalisti e sindacalizzati si sono dati appuntamento. Bandiere a strisce bianche e verdi e molte persone aderenti al sindacato confederale che hanno deciso di darsi appuntamento dalle tre province della Toscana Nord a Lucca per ribadire che l'articolo18 è solo uno dei molti aspetti del problema.

Leggi tutto...

Occupazione e progetti, Confcooper Service propone un tavolo interassociativo fra le imprese

Un tavolo interassociativo fra le imprese per interagire con enti e istituzioni per il rilancio dell'economia locale. E' quanto propone la Confcooper Service per entrare come attore importante nel dibattito politico locale e nazionale sul mondo del lavoro: “La  grave situazione del momento ci porta a riflettere - si legge in una nota a firma del presidente Francesco Guidotti - ad avere la convinzione che, riguardo i bisogni del mondo del lavoro, delle aziende e dei lavoratori non ci si possa fermare solo all’analisi di un articolo,. Che il lavoro fatto nel passato non sia ormai più sufficiente e che ci sia sicuramente il bisogno di cambiare. Cambiamento che, dopo una profonda analisi, spetta obbligatoriamente alla politica ed a tutte le altre componenti del mondo del lavoro. Come legale rappresentante di una cooperativa di lavoro, e come dirigente del movimento cooperativo provinciale mi impegno giornalmente per creare sviluppo e occupazione. In questi anni siamo stati vicino a molti lavoratori che stavano vivendo il dramma della chiusura dell’azienda e del licenziamento e quindi sappiamo  benissimo come ci si sente quando si perde il lavoro, come ci si sente quando ti accorgi che “buchi legislativi” consentono ad un qualsiasi imprenditore di spostare l’azienda dove vuole senza se e senza ma”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter