Menu
RSS

Regione, torna il bando per il microcredito di impresa

lavorocomputerProfessionisti, partite Iva, imprese gestite da donne, piccole aziende in fase di avvio, attività turistiche o commerciali: c'è un mondo, in buona parte fatto da giovani, ragazze e ragazzi che, con passione, cercano di trovare la propria collocazione nel mercato del lavoro. Un mondo dove la crisi ha colpito duro, dove anche coloro che sono stati espulsi dal mercato e beneficiano di ammortizzatori sociali non hanno possibilità di accesso al credito. E' guardando a questo mondo che la Regione ha varato una serie di misure, con l'obiettivo di sostenere gli investimenti di chi, molto spesso, ha idee ma non gli strumenti per realizzarle. Fra queste il bando per il microcredito per creazione di impresa, giovanile, femminile e di destinatari di ammortizzatori sociali: uno strumento che può essere attivato facendo domanda in qualunque momento, che prevede finanziamenti a start up e nuove imprese, fino all'esaurimento delle risorse.

Leggi tutto...

Pietrasanta, aumentano gli sgravi per la Tari

comunepietrasanta sedeDal Comune di Pietrasanta agevolazioni per i meno abbienti sulla tariffa dei rifiuti. In particolare ci saranno degli sgravi sulla Tari per 497 residenti con basso reddito. Uno su tre, fra questi, è pensionato e vive in condizioni di difficoltà economiche: in 162 beneficeranno dell’esenzione totale della tassa sui rifiuti avendo presentato un Isee inferiore ai 9300 euro ed avranno diritto anche al contributo per il bonus riscaldamento di 180 euro. In 40 avranno invece potranno contare sulla riduzione del 50%. Sono 36 (+8%) le domande presentate in più rispetto allo scorso anno quando erano state 461. L’incremento della platea delle fasce deboli che potranno avere accesso alle agevolazioni è dovuto principalmente all’abbattimento del vincolo da parte dell’amministrazione comunale di Alberto Giovannetti che impediva ai titolari di partita Iva di poter richiedere l’esenzione totale o la riduzione. L’altra novità introdotta è stata l’abolizione della distinzione tra mononucleo e plurinucleo. Il parametro di riferimento resta solo l’Isee.

Leggi tutto...

In calo le partite Iva in provincia di Lucca

computerIn calo le partite Iva in provincia di Lucca. Dall'analisi dell'Associazione nazionale consulenti tributari, su dati del ministero dell'economia e delle finanze, che riguarda l'andamento delle partite Iva fino al terzo trimestre del 2018 emerge che il numero dei liberi professionisti è calato del 2,81%.
Nella classifica complessiva in tre province del Sud Italia si registra il decremento maggiore del numero di partite Iva. Nuoro, Trapani e Messina, infatti, occupano i primi tre posti della
graduatoria e precedono la prima provincia del Nord che è Belluno. Invece le prime tre province, in ordine decrescente, per incremento del numero delle partite Iva sono: Benevento 2.586 (15,70%); Mantova 2.611 (+11,39%) e Chieti 2.889 (10,65%).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter