Menu
RSS

Concessionari condotto: “Livello colpa di poca manutenzione”

condotto1Polemica sul livello dell'acqua del condotto pubblico, intervengono i proprietari delle centraline idroelettriche. E lo fanno in risposta alle dichiarazioni del presidente del consorzio di bonifica, Ismaele Ridolfi, che su tema ha chiesto un tavolo tecnico.
"Non stupisce che le considerazioni del presidente siano state esternate proprio a ridosso delle elezioni consortili – affermano i concessionari - Il motivo per cui il livello dell’acqua, in certi punti del Condotto, appare eccessivo è da ricercare nella prolificazione di alghe, alimentate dagli scarichi fognari. Nonostante nel corso del 2018 il condotto sia rimasto in secca per molti mesi a causa del protrarsi del periodo siccitoso, il consorzio, se pur sollecitato sul punto, ha provveduto ad effettuare gli interventi di manutenzione relativi allo sfalcio delle alghe, limitatamente ad un brevissimo tratto del condotto. Stupiscono, quindi, le affermazioni del presidente che sostiene di incontrare difficoltà ad effettuare tali interventi a causa dei livelli di acqua troppo elevati: i livelli sono elevati proprio per la mancata manutenzione che avrebbe dovuto essere estesa a tutto il condotto, nel periodo estivo".

Leggi tutto...

Autorità idrica: niente acqua pubblica per piscine e orti

siccita toscanaIl periodo estivo è, ormai da diversi anni, un momento critico per le risorse idriche regionali, quando si cominciano ad avvertire abbassamenti delle falde acquifere. Per questo è necessario adottare atteggiamenti virtuosi nell’uso dell’acqua potabile, per cercare di risparmiarne più possibile. A tal fine, l'Autorità idrica toscana ha emesso una serie di indicazioni per l'utilizzo dell'acqua pubblica: tra i divieti, quello di utilizzare la risorsa idrica per riempire le piscine private e per irrigare orti di grandezza superiore ai 500 metri quadri. Inoltre, l'Ait, preparerà un modello di ordinanza che invierà a tutti i Comuni toscani per produrre le ordinanze sindacali attraverso cui informare i cittadini delle sanzioni in caso di mancato rispetto dei divieti.

Leggi tutto...

Toscana, contro siccità allo studio progetti per 147 milioni

Giovane agricoltoreContro la siccità "sono in fase di studio progetti per 147 milioni di euro da parte dei consorzi di bonifica della Toscana, tra i quali 56 milioni per quattro nuovi invasi, 23 milioni per cinque progetti di miglioramento delle reti, e circa 11 milioni per otto interventi di manutenzione ordinaria". Lo ha sottolineato il presidente di Anbi Toscana Marco Bottino, in occasione di una giornata di studio su 'Siccità e serbatoi artificiali', organizzata oggi a Firenze dall'Accademia dei Georgofili.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter