Menu
RSS

Felpati, Lucca Crepa torna all'attacco

felpatiprotestaLucca Comics e felpati, è ancora scontro. Torna, sul tema, a parlare il comitato Lucca Crepa che, sul tema, non accoglie le giustificazioni di Lucca Crea e Comune sul pagamento degli addetti. 
"Come un disco rotto, da Lucca Crea ci dicono che non è possibile pagare di più i felpati - si legge nella nota - che i contratti nazionali sono quelli e che non si può fare diversamente. Già, ma quali sono questi contratti nazionali? Sul contratto di una felpata del 2018, leggiamo che il contratto nazionale di riferimento è quello delle "imprese di vigilanza armata - servizi fiduciari". Già qui la situazione si fa sospetta, perché finora a nessuno dei lavoratori assunti da Lucca Crea è stata consegnata alcuna arma insieme alle tradizionali felpe. Non solo: andando a cercare su internet le condizioni e le esatte tabelle retributive del suddetto contratto, pare che questo non esista proprio. Il contratto collettivo nazionale che più assomiglia a quello dei felpati sembrerebbe invece "imprese di vigilanza privata - servizi fiduciari". Qual è allora il vero contratto nazionale di riferimento? Pretendiamo che Lucca Crea faccia chiarezza quanto prima sulle regole effettive a cui dice di attenersi". 

Leggi tutto...

Crisi dell’edilizia, sindacati in piazza per rilancio del settore

IMG 8932Rilanciare il settore delle costruzioni per rilanciare il Paese. Questo lo slogan della mobilitazione nazionale (hashtag #atestaalta) lanciata da Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil che si svolgerà domani (15 novembre), con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione su questo settore (e sui suoi lavoratori) non uscito dalla crisi e di spingere istituzioni e categorie a intervenire pesantemente per dare una svolta più che mai necessaria. 

Leggi tutto...

Cartiera Pieretti, Cama: al lavoro per risolvere problemi

pieretti"Cartiera Pieretti Srl e Cama Srl da mesi lavorano per offrire continuità ad un pezzo di storia della tradizione cartaria lucchese, ovviamente ci si aspetterebbe la stessa sensibilità e solidarietà da parte di tutti gli attori in gioco". Lo dice Massimo Andreoni di Cama Srl, entrando nel merito della vertenza e dello sciopero che è stato indetto anche per oggi (11 novembre). "La situazione - spiega Andreoni - è indubbiamente difficile ma non drammatica e se fosse drammatica come si vuole far credere, occorre comprendere che le difficoltà oggettive, di Cartiera Pieretti Srl, sono state amplificate dal comportamento delle maestranze con scioperi che hanno bloccato l’azienda mettendo a rischio gli ordini ricevuti. Quando i dipendenti hanno compreso che scioperare vuol dire non essere pagati hanno attivato la strategia delle assenze per malattia, un comportamento scorretto ed è stupefacente che i medici si prestino a certificare ripetutamente malattie politiche e non reali. Quanto al punto due, ha prodotto ripetuti blocchi della produzione, perché chi si è messo in malattia, era nella piena consapevolezza che nonostante la presenza di due lavoratori jolly, con 5/6 malattie contemporaneamente non si sarebbe potuto lavorare"

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter