Menu
RSS

Vertenza Cft, proclamate 12 ore di sciopero

  • Pubblicato in Cronaca

cftScatta un pacchetto di ore di sciopero. La situazione della cooperativa di logistica e trasporti Ctf - dove lavorano diversi dipendenti lucchesi - è stata al centro dell'incontro dell'unità di crisi della Regione Toscana, convocato oggi (13 febbraio) dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini e al quale hanno partecipato i vertici aziendali, i sindacati regionali e provinciali di categoria, i rappresentanti della Lega delle Cooperative.

Leggi tutto...

Delegato sindacale licenziato in tronco, è bufera

supermercatiE' bufera per il licenziamento di un delegato sindacale della Filt Cgil all'interno della ditta Deliverit srl. A passare all'attacco è lo stesso sindacato secondo cui il delegato sarebbe stato licenziato, lo scorso 3 gennaio, "adducendo motivazioni generiche senza specificare puntuali mancanze e senza citare riscontri oggettivi - si legge in una nota della Cgil -: la Deliverit lo ha licenziato in quanto Esselunga, azienda committente a cui fornisce il servizio 'Esselunga a casa', avrebbe chiesto con lettera del 22 dicembre, il suo allontanamento dal servizio". "Questo atto - prosegue il sindacato - ha indotto la Deliverit a non seguire la procedura e le tempistiche previste dallo Statuto dei Lavoratori in materia di contestazioni disciplinari ed a procedere all'immediato licenziamento".

Leggi tutto...

Fiom: “Su Snaitech governo è rimasto a guardare”

proteste snaiCrisi del mercato dei giochi, che si interseca sulla vicenda Snaitech. Sul tema interviene Massimo Braccini, coordinatore nazionale della Fiom per il gruppo Snaitech.
"I provvedimenti introdotti dal governo con la manovra finanziaria - dice Braccini - rischiano di produrre effetti negativi sull’occupazione nella filiera del gioco legale. In Italia si calcolano circa 100 miliardi che ruotano intorno al mondo del gioco e si riscontrano circa 150mila lavoratori addetti. Un settore molto particolare la cui crescita spesso é legata all’aumento di un disagio sociale. Va sicuramente nella giusta direzione l’intervento sul settore volto a rendere compatibile il gioco con la sostenibilità sociale, anche perché i costi a carico della collettività sono  ingenti, così come vanno sicuramente contrastate le attività illecite, ma vanno chiamate anche le aziende a risponderne in solido".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter