Menu
RSS

Firmato accordo tra Enel e Regione per la gestione delle emergenze

strozzi sacrati 650Questa mattina (26 novembre) a Firenze, Regione Toscana ed Enel hanno firmato un protocollo di protezione civile per rafforzare la cooperazione nei casi di emergenza che coinvolgano il sistema elettrico e le strutture del gruppo sul territorio regionale. In particolare, il protocollo prevede l'ottimizzazione delle procedure e del flusso delle comunicazioni, sia in condizioni ordinarie che in fase di emergenza, oltre a corsi di formazione sul tema del servizio elettrico tenuti da esperti di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, al personale della Regione, della Protezione civile e delle associazioni di volontariato impegnate nella lotta agli incendi boschivi in presenza di linee elettriche. Tra gli altri punti dell'accordo, anche l'elaborazione di moduli di formazione congiunta e di esercitazioni, nonché la facilitazione dell'interazione tra Enel e le articolazioni territoriali del sistema nazionale della Protezione civile (Regioni, Province e Prefetture), con particolare riferimento alla fase di pianificazione.

Leggi tutto...

Qualità dell'aria, partono le misure antismog

smogQualità dell'aria. Riparte domani (1 novembre) e durerà fino al 31 marzo il "periodo critico" per l'inquinamento da Pm10, che prevede da parte dei Comuni l'attivazione di una serie di interventi, "contingibili e urgenti", così come definiti nell'ambito dei Piani di azione comunale (Pac).
Le misure antismog sono attivate in base a particolari indici, che tengono conto sia del periodo critico, e quindi in via preventiva indipendentemente dal numero dei superamenti, che delle situazioni di particolare criticità, ovvero in considerazione dei superamenti misurati nei 7 giorni precedenti dalle centraline regionali per la qualità dell'aria, gestite da Arpat (i dati sono disponibili sul sito), nonchè delle previsioni meteo del Lamma.

Leggi tutto...

Prevenzione sismica, fondi a tre Comuni della Lucchesia

Federica FratoniPubblicato l'esito dell'istruttoria delle domande degli enti locali per l'assegnazione delle risorse necessarie alla redazione di indagini e studi di microzonazione sismica dei centri urbani e di analisi delle condizioni limite per l'emergenza. Si tratta di oltre 550.000 per trentasei comuni toscani. Di questi, 317.500 euro andranno a ventisei comuni per gli studi dimicrozonazione di livello due e, i restanti 232.000, a dieci comuni per studi di microzonazione di livello tre.
In particolare nella provincia di Lucca, riguardo la redazione di studi di microzonazione di livello due, 24.750 euro andranno rispettivamente ai Comuni di Capannori e Camaiore, mentre, per studi di microzonazione di livello tre, al Comune di Sillano Giuncugnano saranno assegnati 22.500 euro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

popupseatPA