Menu
RSS

Antincendio boschivo, sì del governatore Rossi ai gemellaggi fra Regioni

incendi"Gemellaggi antincendio tra le Regioni? L'idea del presidente del consiglio mi sembra buona. Per combattere questa piaga, in Toscana abbiamo costruito un sistema che integra le risorse, i mezzi e le competenze degli enti pubblici locali, statali e del volontariato, con buoni risultati, nonostante la grande estensione dei boschi e del territorio da difendere. Se i soldi scarseggiano bisogna puntare sulla collaborazione e sull'efficienza. La Toscana è pronta a fare la sua parte". Questo il commento del presidente Enrico Rossi ad una lettera inviata dal premier Matteo Renzi a tutti i presidenti di Regione e contenente "Raccomandazioni per un più efficiente contrasto agli incendi boschivi".

Leggi tutto...

Falsi danni alluvione, tre arresti per truffa alla Regione

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
finanzatruffaregioneUn sistema gelatinoso fatto di false dichiarazioni, emissioni di fatture per operazioni inesistenti e assegni contraffatti, per ottenere un maxi rimborso da 750mila euro dalla Regione Toscana per danni subiti alle loro aziende, nel corso della drammatica alluvione della notte del Natale 2009, che mise in ginocchio - sul serio - i territori dall'Oltreserchio fino alla provincia di Pisa. Da qui parte un'indagine della guardia di finanza di Lucca che ha ricostruito nel dettaglio le maglie della rete tessuta da tre imprenditori, tutti residenti a Vecchiano, che sono stati arrestati con accuse che a vario titolo vanno dalla truffa aggravata ai danni di un ente pubblico, fino alla bancarotta fraudolenta e documentale. L'operazione Nutria, così denominata dai finanzieri per via degli animali che immediatamente dopo l'esondazione del fiume Serchio vennero da alcuni accusati di aver provocato il cedimento dell'argine nell'Oltreserchio, ha portato in carcere padre e figlio, Francesco e Federico Della Bartola, di 64 e 40 anni, ritenuti amministratori di fatto delle due società utilizzate per il raggiro alla Regione Toscana, e ai domiciliari l'amministratore di fatto, un prestanome dei due, Carlo Barbieri, 69enne anche lui come gli altri residente a Vecchiano, in provincia di Pisa.

Leggi tutto...

Regione vuole un ente unico per acqua, rifiuti ed energia

rifiutiluccalu"La Regione c'è. E fa da spinta e collante per una politica industriale dei servizi". Questa la risposta dell'assessore alla presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli alle richieste formulate da Confeservizi Cispel Toscana e dal suo presidente Alfredo De Girolamo nel convegno che si è svolto in mattinata nell'Auditorium del Monte dei Paschi in via de Pecori.
"Sulle politiche industriali e di concentrazione la Regione c'è e andiamo avanti rapidamente anche nei settori delle vostre associate - ha detto Bugli - Prendo due esempi sui quali abbiamo certificato la nostra convinzione sulla necessità di spingere verso avanzate politiche industriali e di aggregazione a livello toscano. Il primo è il sistema aeroportuale toscano. Abbiamo deciso per un'azienda unica toscana e abbiamo giocato con forza le nostre quote di capitale, seppur non di maggioranza, per raggiungere quell'obiettivo, esponendoci anche a contrasti importanti. Credo sia inconfutabile".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

kartelagosto2019