Menu
RSS

Memoria, ad Athena la mostra della bambina segregata per anni nel ghetto di Terezin

arrivo a terezinGiornata della memoria anche una mostra a Capannori nell'ambito delle iniziative promosse dall'amministrazione Menesini. Da mercoledì (13 febbraio) al 25 al Museo Athena di Capannori sarà allestita la mostra Disegna ciò che vedi - Helga Weissova: da Terezin i disegni di una bambina realizzata in collaborazione con la Provincia di Lucca.

Leggi tutto...

Laboratori gratuiti per genitori e bambini al nido di Marlia

Laboratori Nido Marlia Lucca INPronti a ripartire i laboratori gratuiti per genitori e bambini al nido di Marlia.
Riprendono infatti da mercoledì (6 febbraio) i pomeriggi di Sperimentiamo Insieme a Capannori: al nido Cosimo Isola di Marlia in via della Rimembranza dalle 16,30 alle 18,30, le famiglie del territorio con figli da 0 a 6 anni potranno partecipare ad attività gratuite di qualità, organizzate dalla cooperativa La Gardenia nell'ambito del progetto Lucca In: inter-relazioni in natura contro la povertà.

Leggi tutto...

Lucca e quei banchi lasciati vuoti dai bimbi ebrei

2019 01 26 15 14 33La pagella cucita dentro le tasche per mostrare al nuovo mondo quanto era bravo, sperando di trovare nel nostro Paese qualcuno che lo accogliesse da principino quale era, che lo ripagasse di tutti i sacrifici sudati sui libri, comprati con chissà quanti debiti dalla famiglia. Sogni e speranze che adesso giacciono in fondo al mare insieme ad altre migliaia di storie simili. Altre tasche, altri piccoli ma immensi tesori.  Sono strazianti le immagini e le parole che nelle ultime settimane stanno facendo il giro del web dopo un documentario sui migranti trasmesso dalla Rai. Immagini e parole forti che in qualche modo riportano alla memoria molti altri bambini, creaturine che, nonostante abbiano avuto un destino diverso - e nemmeno troppo - non sono più potuti andare a scuola. Oggi (27 gennaio) in occasione del Giorno della Memoria ricordiamo anche quelle decine di piccoli studenti e insegnanti della Provincia di Lucca che, dopo le leggi razziali fasciste istituite in Italia nel 1938, hanno dovuto lasciare la propria classe con un’unica colpa: essere ebrei. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter