Insieme per Altopascio: “Su via delle Cerbaie Pd disinformato e contraddittorio”

“Nella foga di attaccare il sindaco Maurizio Marchetti, vera ossessione di un Pd altopascese che viene colto spesso in fallo, Sara D’Ambrosio fa delle affermazioni completamente false e prive di fondamento, che avrebbe potuto evitare se si fosse documentata”. Così Insieme per Altopascio, il gruppo di maggioranza che sostiene il primo cittadino del paese del Tau: “Infatti attribuire la situazione di via delle Cerbaie al “sindaco Marchetti e ai suoi inamovibili assessori” – dicono –  è semplicemente una sciocchezza storica che getta l’ennesima ombra di superficialità sull’attività di questa compagine politica, o almeno del suo gruppo consigliare. La zona di via delle Cerbaie, sia per quanto riguarda tutte le costruzioni grandi e piccole  che i relativi accessi, Marchetti e l’attuale amministrazione comunale l’hanno trovata esattamente come è ora, ricevuta in eredità da chi li ha preceduti. Una serie di opere nate prima del 1993, per cui, se davvero la D’Ambrosio pensa siano sbagliate, bisogna che rivolga altrove le sue lamentele. Semmai, ora è stato regolamentato il traffico e la circolazione, per quello che è stato possibile fare, come nel caso dell’ultima aiuola. Fra l’altro bisogna che il Pd altopascese si metta d’accordo con se stesso: una volta Altopascio è un paese morto, qualche giorno dopo ci sono troppe attività. Pur di attaccare Marchetti si usano anche le contraddizioni, sperando che i cittadini abbocchino. Purtroppo per loro, però, i cittadini sanno bene quello che è accaduto e sanno  scegliere fra realtà e propaganda di basso livello”.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.