Altopascio, contributi per le rette degli asili nido

Anche ad Altopascio arrivano le risorse messe a disposizione dal ministero dell’istruzione, ed erogate dalla Regione Toscana, per abbattere i costi delle rette degli asili nidi e delle scuole dell’infanzia. A essere interessate dal contributo di 49.818,43 euro saranno le oltre 60 famiglie dei bambini che frequentano il nido comunale Primo Volo, il nido domiciliare Le Ciliegine e la scuola materna paritaria Santa Zita, che potranno così godere di un considerevole risparmio, in un comune dove la retta per il nido è più bassa del 20 per cento rispetto alla media regionale.

“Con questo contributo – commenta l’assessore alla scuola Ilaria Sorini – possiamo aiutare le famiglie in modo concreto e diretto. La scuola è un diritto inalienabile e spesso gli asili nido rappresentano un grande aiuto per le famiglie dove entrambi i genitori lavorano. Anche per questo motivo uno dei provvedimenti che abbiamo preso ha riguardato il prolungamento dell’orario del nido Primo Volo, come richiesto dalle famiglie altopascesi”. Degli oltre 49mila euro messi a disposizione dal fondo nazionale, più di 38.400 euro serviranno a ridurre le rette per le famiglie. I 10.890 euro rimanenti saranno equamente ripartiti tra la riduzione delle rette della scuola materna e l’incremento del numero dei bambini frequentanti. Per fare un esempio: attualmente una famiglia paga circa 200 euro al mese per il nido Primo Volo. Ipotizzando un aumento delle riduzioni che oscilla tra i 50 e i 65 euro mensili, una famiglia potrà risparmiare fino a 770 euro l’anno, con un importo medio della riduzione che si attesta sui 600 euro annui. In alcuni casi particolari, le famiglie potranno godere dell’esenzione totale, risparmiando quasi 2mila euro. Per quanto riguarda invece la scuola paritaria Santa Zita, con oltre 5mila euro di fondi sarà possibile raddoppiare il numero bambini attualmente iscritti, arrivando a 22.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.