Quantcast

Differenziata e riciclo, Ciacci in tour in Brasile

Chiamata intercontinentale per Alessio Ciacci, presidente di Asm Rieti ed Acsel Val di Susa, ex assessore di Capannori, recentemente premiato come campione per l’economia circolare a Bruxelles e a Vienna per l’Innovation in politics awards. La prossima settimana Ciacci sarà infatti in Brasile per una serie di convegni nella capitale, il Parlamento statale e l’Università. “Sono molto felice – afferma Alessio Ciacci – di portare in Brasile le migliori pratiche italiane di raccolta differenziata e riciclo. Una grande responsabilità ma anche un orgoglio perché i nostri risultati stanno diventando sempre più modello a livello europeo ed internazionale”.

Da lunedì (26 febbraio) fino al 3 marzo, Ciacci prenderà parte a 7 appuntamenti convegnistici che saranno incentrati sull’approfondimento delle migliori esperienze italiane di raccolta differenziata e riciclo, su invito del movimento internazionale rifiuti zero, dell’Università brasiliana, della Camera di Commercio e del Parlamento. Il Brasile si dimostra sempre più interessato ad approfondire, sia da un punto di vista industriale che politico ed accademico, le migliori strategie adottate in Europa e in Italia per il riciclo dei materiali, la riduzione dei flussi a smaltimento e la riduzione degli scarti. La spinta per eliminare lo smaltimento dei materiali, ridurre gli scarti e avviarli completamente a riciclo, non è più solo dell’Unione Europea, con il pacchetto per l’Economia circolare, ma trova sempre più attenzione a livello globale, per la sempre maggiore scarsità delle materie prime, l’innalzamento dei loro costi ed in vantaggi industriali del riciclo rispetto allo smaltimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.