Altopascio, pacchi da Conad e Piattelli alle Caritas

Solidarietà, sostegno e gioco di squadra: queste le tre linee guida della nuova iniziativa che lega il Comune di Altopascio a Conad e al salone di bellezza Luca Piattelli. Tre realtà apparentemente distanti che hanno unito le forze a sostegno dei cittadini in difficoltà. Ieri (7 maggio), infatti, sono stati consegnati ai quattro gruppi Caritas – Marginone, Altopascio, Badia Pozzeveri e Spianate – pacchi di generi alimentari acquistati con i contributi dell’amministrazione comunale e delle due realtà imprenditoriali: pacchi che saranno distribuiti alle persone e alle famiglie in difficoltà che ne faranno richiesta attraverso i centri di ascolto. Alla consegna dei pacchi erano presenti il sindaco di Altopascio Sara D’Ambrosio, l’assessore alle politiche sociali Ilaria Sorini, Luca Piattelli proprietario del salone di bellezza, Roberto Toni socio Conad del Tirreno e titolare del Conad Superstore di Altopascio e le Caritas di Altopascio, Spianate, Marginone e Badia Pozzeveri.

“Quella che abbiamo avviato con Conad e con Luca Piattelli – commenta il sindaco D’Ambrosio – è una collaborazione importante che, in modo inedito, unisce il settore pubblico, le aziende private e le associazioni di volontariato, primi soggetti che riescono meglio di altri a intercettare le necessità dei cittadini. È un progetto pilota che, pur essendo solo all’inizio, sta già attirando l’attenzione di altri imprenditori. Ci auguriamo che possa coinvolgere sempre di più aziende e altre realtà territoriali: l’unione, in questo caso, fa la forza. Abbiamo fortemente voluto quest’iniziativa che si inserisce nella serie di progetti che abbiamo avviato per andare incontro ai bisogni dei nostri concittadini: penso al baratto sociale, alla consegna a domicilio della spese e dei farmaci, alla Giornata di raccolta del farmaco, al trasporto pubblico e gratuito per disabili”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.