Cattivi odori dal Frizzone, Acque spa si mobilita

Si è svolto nella mattina di ieri (31 maggio) a Pisa un incontro tra l’amministrazione comunale di Porcari e Acque Spa, gestore del servizio idrico nel Basso Valdarno e nella Piana lucchese, in merito al fenomeno delle maleodoranze che da alcune settimane si stanno verificando nella zona del Frizzone e nelle aree circostanti. Alla riunione ha preso parte il sindaco di Porcari Leonardo Fornaciari, l’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Franco Fanucchi, il presidente di Acque Spa Giuseppe Sardu e gli ingegneri Roberto Cecchini e Demetrio Foti, rispettivamente direttore della gestione operativa e responsabile delle reti e degli impianti del gestore.

In particolare ci si è soffermati sulla funzionalità di un sollevamento fognario presente in via del Frizzone. Questo impianto, nel corso degli ultimi due anni, è stato già oggetto di una serie di interventi finalizzati, oltre che al suo efficientamento, all’abbattimento dei cattivi odori. Tuttavia, si è stabilito di effettuare una serie di verifiche tecniche e di predisporre un piano di monitoraggio nei prossimi giorni, al fine di escludere ulteriori problematiche. Nel caso emergessero, Acque Spa si è resa disponibile a mettere in campo interventi tesi a ridurre eventuali fenomeni di cattivo odore. “Continueremo a seguire da vicino l’evoluzione della vicenda – commenta il sindaco Fornaciari – e ringrazio Acque Spa per la disponibilità dimostrata nel cercare soluzioni che possano contribuire a risolvere una questione molto sentita dalla comunità e che di conseguenza sta particolarmente a cuore anche a noi amministratori pubblici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.