Quantcast

Crowdmapping delle barriere architettoniche, ultima tappa a Porcari

Il prossimo sabato (23 giugno) il progetto di Crowdmapping, mappatura partecipata dell’accessibilità di alcune aree del Comune di Porcari e del Parco dell’Anconella del Comune di Firenze vedrà la giornata conclusiva con l’evento di presentazione dei risultati che è fissato dalle 9,30 alla Fondazione Giuseppe Lazzareschi in Piazza Felice Orsi a Porcari. I partecipanti al percorso partecipativo hanno percorso numerosi chilometri mappando la qualità del terreno e segnalando ostacoli e punti di interesse grazie alla tecnologia Kimap.

Kimap è il primo navigatore pensato per i disabili sviluppato dalla start-up fiorentina Kinoa. Le attività di mappatura e di promozione del percorso sul territorio lucchese sono state svolte con il prezioso supporto dell’associazione Luccasenzabarriere onlus e con il sostegno dell’amministrazione comunale porcarese che ha sostenuto l’iniziativa grazie alla consigliera delegata Eleonora Lamandini.
Durante la mappatura del territorio porcarese sono state riscontrate alcune criticità che saranno presentate durante l’evento finale e che saranno segnalate al comune, in modo tale che possano poi essere risolte a beneficio della collettività.
“Siamo soddisfatti del lavoro svolto e speriamo che anche altri comuni seguano l’esempio di Porcari e di Firenze nell’attenzione all’accessibilità del territorio e delle città della provincia di Lucca e della Toscana”, hanno commentato il presidente di Luccasenzabarriere Onlus Domenico Passalacqua e Armando Dei, socio e community manager di Kinoa srl.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.