M5S Capannori: “Troppi incarichi per Menesini”

Fa ironia il Movimento Cinque Stelle di Capannori dopo l’annuncio del sindaco Menesini dell’elezione a presidente regionale dell’Unione delle Province italiane. “Il gruppo consiliare 5 Stelle di Capannori – si legge in una nota – apprende con profondo dispiacere per i cittadini di Capannori dell’ulteriore “stella” appuntata sul petto del sindaco Menesini. La macchina propagandistica ci ha informato della nomina a presidente regionale dell’Upi (Unione Province Italiane) del sindaco. Ci voleva un altro incarico istituzionale? Ricordiamoci quanti ne ricopre, l’onnipresente sindaco: sindaco di Capannori; presidente della Provincia di Lucca; consigliere regionale Anci (Associazione Comuni Italiani); consigliere nazionale Anci; membro del comitato direttivo di Anci Toscana; presidente regionale Upi (Unione Province Italiane). Considerando inoltre che all’epoca del referendum costituzionale del dicembre 2016 (non cento anni fa) Menesini si era fatto promotore di 40 comitati per abolirle le province questa ulteriore carica rappresenta un bel segnale di coerenza”.
“Alle elezioni comunali del 2019 – è la chiosa pentastellata – insieme potremo far cambiare l’aria anche a Capannori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.