Altopascio, tutto pronto per la festa del pane

Il paese è già addobbato a festa, con le vetrine di molti negozi del centro allestite a tema pane per accogliere e salutare le tante iniziative che animeranno la due-giorni, sabato 15 e domenica 16, dell’edizione 2018 della Festa del pane di Altopascio. Un appuntamento tradizionale, organizzato dall’amministrazione comunale con la Pro loco di Spianate e l’azienda Panitaly, con la collaborazione dei comitati di Badia e Marginone, delle associazioni, dei commercianti e dei panifici del territorio, dell’Associazione italiana celiachia-Toscana, del Consorzio toscano pane Dop e di Conad del Tirreno, che riporta, anche quet’anno, i forni in piazza della Magione, in quella che sarà a tutti gli effetti la piazza del pane. Qui sarà possibile acquistare e degustare pane e focaccia appena sfornati, assaggiare le tante prelibatezze messe in vendita e contribuire così alla catena di solidarietà che contraddistingue la manifestazione. L’intero ricavato, infatti, andrà in beneficenza alle associazioni e ai gruppi Caritas del territorio.

Il taglio del nastro è fissato per le 16 di domani (15 settembre) in piazza della Magione con la banda Giuliano Zei di Altopascio, che inaugurerà l’evento, e i panificatori di Panitaly che inizieranno a impastare e sfornare fino a sera, per riprendere poi il giorno seguente, la domenica, dalle 10 alle 19. Domani sera, poi, il centro paese sarà chiuso al traffico: in programma aperitivi e cene sotto le stelle in via Cavour, piazza Ricasoli e piazza Garibaldi, a cura dei commercianti del centro storico, e negozi aperti di notte. Dalle 20.30, in piazza Ricasoli, si terrà il concerto di Mattia Lenzi Quintet, che riunisce alcuni dei migliori musicisti della zona in nome della black music, dal soul al blues fino al funk. Gran finale, a seguire, con Riccardo Cioni dj full time, dalle 22 in piazza Tripoli (ingresso gratuito), che farà ballare e divertire tutto il paese.
La festa, nella giornata della domenica, si aprirà con Mani in pasta, come si preparano pane e focaccia, alle 10,30 in piazza della Magione (ingresso gratuito, consigliata prenotazione al numero 348.8502395). Nel pomeriggio verrà replicata la lezione di cucina, stavolta però dedicata in modo specifico ai prodotti senza glutine. Grande attesa poi per l’appuntamento delle 1m.30 con La tradizione che unisce… a tavola, il pranzo della domenica preparato con i piatti della tradizione a cura dei comitati paesani di Spianate, Badia Pozzeveri e Marginone. Arricchiranno la giornata l’esibizione della Banda Bassotti Street Band, la premiazione della vetrina più bella a tema pane (alle 16, piazza Ricasoli), la merenda in piazza della Magione offerta ai cittadini con pane dolce e salato in formato gigante (alle 16.45), lo stand dedicato al senza glutine, con Aic Toscana e NutriFree, e quello per le degustazioni di vino, a cura delle Tenute di Badia e della Fattoria del Teso. Di grande interesse poi la rievocazione storica della trebbiatura del grano curata dal Comitato trattori d’epoca e trebbiatura Tarabori che si svolgerà nel parco delle Mura Castellane.
Per votare la vetrina più bella basta andare sulla pagina Facebook del Comune di Altopascio, oppure direttamente nei giorni della manifestazione, in piazza della Magione, dove sarà presente un’urna per le votazioni.
Programma completo qui: www.comune.altopascio.lu.it/pa/festa-del-pane-15-e-16-settembre-2018/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.